Tesla batte ogni attesa su ricavi e profitti: perché Musk è ottimista

Violetta Silvestri

21 Aprile 2022 - 10:32

condividi

Trimestrale Tesla sotto i riflettori: il colosso di Elon Musk ha superato le stime su ricavi e profitti, confermando la solidità aziendale pur in un contesto di incertezza. Tutti i dati finanziari.

Tesla batte ogni attesa su ricavi e profitti: perché Musk è ottimista

Trimestrale Tesla: i risultati del primo trimestre 2022 sono stati migliori del previsto, sostenuti dalla forte domanda per i veicoli elettrici.

Elon Musk è ottimista e prevede che la produzione crescerà rapidamente per il resto dell’anno, nonostante le sfide della catena di approvvigionamento e dell’inflazione.

Il colosso Usa ha battuto facilmente le stime con un profitto record. Ha avvertito che la produzione rimane vincolata da carenze e prezzi più elevati per i componenti chiave, un problema comune per le case automobilistiche.

Le azioni Tesla hanno registrato un balzo fino al 6% nel trading after-hour.

Trimestrale Tesla: i dati soddisfano, i dettagli

Numeri importanti per i primi tre mesi del 2022 nel bilancio Tesla.

I ricavi del settore automobilistico hanno raggiunto i 16,86 miliardi di dollari, in crescita dell′87% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

I margini lordi del settore automobilistico sono balzati a un record del 32,9% con Tesla che ha registrato un utile lordo di 5,54 miliardi di dollari nel suo segmento principale. I crediti normativi hanno rappresentato $ 679 milioni di entrate automobilistiche per il trimestre.

Il profitto della società è stato di 3,22 dollari per azione, oltre la media di $ 2,27 delle stime degli analisti.

Da evidenziare, la crescita dei ricavi è stata guidata in parte da un aumento del numero di auto consegnate da e anche dal rialzo dei prezzi medi di vendita.

Tesla ha riportato 310.048 consegne di veicoli per il primo trimestre. Le auto Model 3 e Model Y hanno rappresentato il 95%, ovvero 295.324, delle consegne nel periodo terminato il 31 marzo 2022.

Il leader mondiale del mercato dei veicoli elettrici si sta espandendo in tre continenti, con nuovi stabilimenti ad Austin e Berlino, oltre a quelli esistenti in California e Shanghai. Ciò dovrebbe aiutarla a raggiungere - o superare - il suo obiettivo dichiarato di una crescita annuale del 50%.

L’ottimismo di Musk e il futuro di Tesla

Elon Musk, amministratore delegato di Tesla, ha affermato che la chiusura di una fabbrica in Cina e le forti pressioni sulla catena di approvvigionamento potrebbero frenare la crescita della casa di auto elettriche nel trimestre in corso.

Tuttavia, si è attenuto a previsioni rialziste per il 2022 nel suo insieme, affermando che un nuovo robotaxi appositamente costruito senza volante o pedali avrebbe raggiunto la produzione nel 2024 e sarebbe diventato un «enorme motore di crescita» per l’azienda.

Inoltre, secondo il miliardario a capo del colosso, Tesla dovrebbe essere in grado di compensare eventuali carenze di produzione nella prima metà dell’anno a causa delle chiusure legate al coronavirus nella sua fabbrica di Shanghai, ed è sulla buona strada per espandere la produzione a oltre 1,5 milioni di veicoli quest’anno. Ha consegnato circa 936.000 auto nel 2021.

“Potremmo tirare fuori un coniglio dal cappello. Q3 e Q4 saranno sostanzialmente più alti”, ha previsto Musk.

Occorre ricordare che Tesla è ancora di gran lunga la società automobilistica più preziosa al mondo, con una capitalizzazione di mercato di $ 1,01 trilioni.

Le sue azioni, comunque, sono diminuite del 7,5% quest’anno a causa delle preoccupazioni per la carenza globale di componenti chiave. Tuttavia la società è andata meglio di rivali come General Motors e Ford Motor, le cui azioni sono rispettivamente in calo del 29% e del 23%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.