Trimestrale EssilorLuxottica: ricavi in crescita di 5,6 miliardi

Violetta Silvestri

22 Aprile 2022 - 10:44

condividi

EssilorLuxottica in evidenza con i dati del primo trimestre: bene il fatturato che cresce del 38% rispetto al 2021. Il colosso dell’occhialeria, con marchi di lusso, non ha avuto crisi.

Trimestrale EssilorLuxottica: ricavi in crescita di 5,6 miliardi

EssilorLuxottica ha registrato una solida performance nei primi tre mesi del 2022.

Il colosso dell’occhialeria ha messo a segno un fatturato in crescita e risultati più che soddisfacenti nelle principali divisioni e aree geografiche di vendita.

Di seguito i dettagli della trimestrale, con i numeri sulle vendite e le categorie di maggiore spicco per il gruppo.

Trimestrale EssilorLuxottica: non c’è crisi, ricavi in aumento

“Siamo molto soddisfatti di questo inizio d’anno che vede una solida performance in tutte le aree geografiche e in tutte le divisioni”: così hanno commentato i numeri dei conti gennaio-marzo 2022 Francesco Milleri e Paul du Saillant, Amministratore Delegato e Vice Amministratore Delegato della società.

Nello specifico, questi i principali risultati della trimestrale:

  • fatturato: 5,6 miliardi di euro, +38% rispetto al 2021;
  • fatturato comparabile: +11,5% a cambi costanti, con tutte le aree geografiche in territorio positivo
  • fatturato comparabile della divisione Professional Solutions: 2.780 milioni di euro, in crescita del 9,6% a cambi costanti;
  • fatturato comparabile divisione Direct to consumer: 2.827 milioni di euro, +13,5% a cambi costanti

La nota del gruppo ha evidenizato che la categoria sole è tornata alla normalità, spinta da riaperture e dal lusso. In
forte aumento anche il settore vista, grazie alla performance del portafoglio di lenti di marca.

La crescita è stata a doppia cifra per i marchi Ray-Ban e Oakley.

Per quanto riguarda le aree geografiche, EssilorLuxottica nel primo trimestre 2022 ha mostrato ricavi in evidente rialzo in tutte le regioni, con EMEA e America Latina a dare la maggiore spinta nelle vendite. Il Nord America si è confermato solido e l’Asia-Pacifico è cresciuta, seppure di minore entità a causa di alcuni fattori avversi come “lockdown dovuti al Covid-19 in Cina e a Hong Kong, le forti inondazioni in Australia e una nuova ondata di pandemia che si è abbattuta sull’India a gennaio.”

Le vendite cinesi, per esempio, hanno subito una battuta d’arresto a marzo.

In generale, è emersa soddisfazione nelle parole dei vertici:

“È un bel momento per EssilorLuxottica, con una stagione sole importante alle porte, una domanda sostenuta di marchi di lusso e prodotti innovativi come Stellest che stanno ridefinendo le possibilità nel campo della vista per tante persone...”

Da segnale, infine, l’attività filantropica di EssilorLuxottica che ha raccolto 4 milioni di euro per l’Ucraina e offerto cure oculistiche a 2 milioni di persone solo nel trimestre.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.