Trimestrale Enel: utile netto a 2,621 miliardi di euro

Risultato netto di Enel pari a €2,621 miliardi, contro il consensus di Bloomberg a €2,618 miliardi, in calo rispetto lo scorso anno del 4,9%. Ricavi in crescita del 5,3%.

Trimestrale Enel: utile netto a 2,621 miliardi di euro

Pubblicata la trimestrale di Enel, dove l’utile netto è in calo rispetto allo scorso anno, ma ha registrato l’ottimo risultato di 2,621 miliardi di euro, leggermente migliore alle attese di Bloomberg. Rispetto allo scorso anno il risultato netto è in calo del 4,9% a causa della minore disponibilità idrica ed eolica a livello globale e la situazione complicata nella penisola iberica.

Trimestrale Enel: risultato netto in attivo

Dalla trimestrale di Enel è emerso che l’utile netto è in calo del 4,9% rispetto al terzo trimestre del 2016, quando registrava 2,757 miliardi di euro. Il nuovo dato segna 2,621 miliardi di euro, risultato abbondantemente positivo, andando leggermente oltre le aspettative di Bloomberg, che prevedeva 2,618 miliardi.

I ricavi della società italiana sono risultati in crescita del 5,3% e sono stati pari a 54,188 miliardi di euro, contro i 51.459 miliardi dei primi nove mesi del 2016.
L’aumento dei ricavi è dovuto alla maggiore vendita di energia elettrica ai clienti finali e da trasporto di energia elettrica, da più elevata attività di trading di energia elettrica e dalla vendita di combustibili.

L’ebitda di Enel è scesa del 4,7% rispetto al dato dello scorso anno (12,010 miliardi di euro) a 11,450 miliardi di euro. Numeri leggermente inferiori a quelli prospettati da Bloomberg, il cui consensus era fissato a 11,499 miliardi di euro.

L’ebitda è il margine operativo lordo e consiste nella somma degli utili ad esclusione degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e degli ammortamenti. È importante quindi per capire i risultati della sola gestione operativa di un’azienda.

Il calo degli utili e dell’ebitda è dovuto alla ridotta disponibilità di energia eolica e idrica nel mondo, ma soprattutto nei ridotti margini che Enel ha avuto nella penisola iberica.

L’indebitamento finanziario è aumentato a 37,94 miliardi di euro. Incremento pari a +1% rispetto a fine anno 2016, quando era l’indebitamento di Enel era pari a 37,553 miliardi di euro.

L’ad Starace crede nell’aumento degli utili per fine anno

L’amministratore delegato di Enel Francesco Starace conferma che l’obiettivo di fine anno è portare gli utili a 3,6 miliardi di euro e l’ebitda a 15,5 miliardi di euro. Il debito è stimato dalla società invece a 38 miliardi, dunque con una leggera variazione al rialzo rispetto al dato attuale.

L’acconto del dividendo sulle azioni Enel sarà di 0,105€ l’una per gennaio 2018, in aumento rispetto a gennaio 2017. Il dividendo complessivo attuale per le azioni Enel è pari a 0,23€, che corrisponde al 65% dell’utile ordinario della società prospettato per l’intero anno 2017.

L’ad Starace punta agli investimenti in digitalizzazione soprattutto in Italia e in Spagna. Nel nostro Paese verranno installati degli smart meter di seconda generazione, mentre proseguirà l’installazione di contatori elettronici nella penisola iberica.
Continua anche il roll-out (fase finale dell’avviamento di un progetto) della rete a fibra ottica di OpenFiber, società dove Enel ha una forte partecipazione.

Il titolo è in leggero calo a Piazza Affari, segnando -0,19% alle ore 11,25, che porta il valore di ogni azione a 5,35€.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Enel

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Francesca Caiazzo -

Enel punta (di nuovo) al Brasile: nel mirino gli impianti di Eletrobras

Enel punta (di nuovo) al Brasile: nel mirino gli impianti di Eletrobras

Commenta

Condividi

Alessandro Cipolla

Alessandro Cipolla

2 settimane fa

Chi è Francesco Starace? Biografia dell’attuale amministratore delegato di Enel

Chi è Francesco Starace? Biografia dell'attuale amministratore delegato di Enel

Commenta

Condividi

Francesca Caiazzo -

Enel investe (ancora) in Sud America: accordo per acquisire il 21% di Ufinet International

Enel investe (ancora) in Sud America: accordo per acquisire il 21% di Ufinet International

Commenta

Condividi