Tesla è il titolo più pericoloso in Borsa: l’allarme dell’esperto

Dopo non essere stata inserita nell’indice S&P 550, Tesla viene giudicata come il titolo più pericoloso in Borsa.

Tesla è il titolo più pericoloso in Borsa: l'allarme dell'esperto

Dopo i recenti successi che lo hanno portato in vetta alla classifica dei più ricchi al mondo, arrivano brutte notizie per Elon Musk.

Le azioni Tesla sono state nuovamente escluse da S&P 500, sebbene la società abbia registrato il risultato di quattro trimestri consecutivi con profitti positivi, prerequisito fondamentale per entrare a far parte dell’indice. Questo oltre ad aver visto un aumento di valore delle proprie azioni del 400% nell’ultimo anno.

Gli analisti finanziari continuano però a osservare la compagnia di Musk ancora con più di un sospetto, tanto che qualcuno lancia l’ha definita il titolo più pericoloso di Wall Street. Ecco perché.

Azioni Tesla sono un bluff? L’allarme sul titolo

Prezzo e valutazione di Tesla sono troppo alti, secondo l’esperto di investimenti David Trainer, CEO di New Construct. “Pensiamo che si tratti di un grande, forse il più grande della storia, castello di carte pronto a crollare”, ha dichiarato a CNBC.

Secondo il numero 1 della società di ricerca finanziaria, il giusto valore delle azioni Tesla dovrebbe essere “più vicino a 50 dollari che ai 500 dollari attuali”, dato che la società non fa parte nemmeno delle prime 10 compagnie per auto vendute in Europa o negli Stati Uniti.

L’esclusione da S&P 500

Un giudizio simile è costato a Elon Musk il mancato inserimento all’interno di S&P 500, per il quale l’aumento di profitti registrato negli ultimi trimestri è legato quasi esclusivamente ai 782 milioni di dollari di vendita dei regulatory credits alle aziende concorrenti.

Questi sono punti assegnati alle società automobilistiche in alcuni Stati americani per aver contribuito ad abbassare l’inquinamento ambientale e, in caso abbiano crediti in eccesso, possono essere venduti a chi invece non ha rispettato gli standard di emissione.

Un tipo di profitti, secondo il comitato di Standard and Poor’s, che non è legato alla vendita e alla produzione di macchine, ma si basa su delle norme che non garantirebbero guadagni nel lungo periodo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories