Importante novità da Tesla in Cina. La casa automobilistica americana nelle scorse ore avrebbe avviato la produzione di Tesla Model Y nella sua Gigafactory di Shanghai. Questo è stato dimostrato da un video realizzato con un drone che mostra circa 40 unità della Model Y in un parcheggio dello stabilimento.

Tesla avrebbe avviato la produzione di Model Y in Cina

Elon Musk del resto aveva confermato indirettamente l’inizio della produzione su Twitter e ha scritto che ha intenzione di recarsi a Shanghai a gennaio, forse per le prime consegne ufficiali del suo celebre modello. Fino a poco tempo fa si pensava che la produzione del recente crossover elettrico sarebbe iniziata in Cina nel corso del 2021.

Le prime unità del crossover elettrico dovrebbero essere consegnate a gennaio

Ma queste immagini e le conferme indirette di Elon Musk fanno pensare che la casa americana abbia infine deciso di anticipare i tempi per il lancio del suo veicolo già a gennaio 2021.

Le vendite di queste Model Y in Cina saranno probabilmente aiutate da un’altra promozione: come la Model 3, la Model Y prodotta localmente riceverà l’esenzione dall’imposta sulle vendite del 10%. Tuttavia, è probabile che anche alcuni esemplari di Model Y vengano esportati.

La casa di Elon Musk vicina alla produzione di batterie con materiali riciclati

Nel frattempo, una nuova voce dice che Tesla potrebbe essere vicina alla produzione di pacchi batteria per la Model 3 e la Model Y che utilizzano materiali riciclati.

Si dice che il materiale riciclato sia lo scarto dalla produzione in Nevada. Vedremo dunque se nei prossimi giorni verrà confermato ufficialmente l’avvio della produzione in Cina di Tesla Model Y.