Elon Musk, CEO di Tesla, afferma che la sua casa automobilistica sarà in grado di offrire la guida autonoma di livello 5 già entro la fine di quest’anno. Alcuni organi di stampa internazionali riferiscono che Musk ha affermato che Tesla è «molto vicina» al raggiungimento di questo traguardo. Già entro la fine del 2020 le auto della casa americana dovrebbero essere in grado di offrire almeno potenzialmente la guida autonoma completa.

Tesla: Elon Musk fiducioso di svelare la guida autonoma completa entro fine anno

Le ambizioni per il lancio di una guida autonoma completa per Tesla sono fondamentali per mettere in pratica il piano di Elon Musk di costruire una flotta di robotaxi, per fare concorrenza allo spin-off di Google, Waymo e a Cruise di General Motors. Musk ad aprile ha affermato che la rete di robotaxi di Tesla sarebbe «funzionalmente completa» per il suo debutto già entro la fine del 2020 ma che la mancanza di una normativa ben definita in proposito rappresenta il grande ostacolo al suo debutto.

Ovviamente non tutti credono che davvero Tesla sia così vicina alla guida autonoma di livello 5. Questo in quanto le sue auto per il momento garantiscono la guida autonoma di livello 2 e se il livello 3 sembra alla portata di molte case automobilistiche nessuna al momento è in grado di garantire il livello 4 e tanto meno il livello 5 in cui l’auto fa tutto da sola senza alcun controllo da parte del conducente.

Il fatto che Musk faccia riferimento alla mancanza di normative, secondo alcuni serve in realtà a nascondere che la sua società non è poi così vicina al lancio di una simile tecnologia. Alcuni analisti ritengono che Tesla per quanto concerne la guida autonoma al momento si troverebbe dietro rivali del calibro di Waymo, Cruise, Ford e Baidu molto più avanti con i test dei loro prototipi.