Spostamenti tra Regioni arancioni: cosa cambia con il super green pass

Alessandro Cipolla

2 Dicembre 2021 - 08:24

condividi

Con l’entrata in vigore il 6 dicembre del super green pass cambieranno anche le regole per gli spostamenti tra le Regioni: ecco le novità per i non vaccinati in caso di zona arancione.

Spostamenti tra Regioni arancioni: cosa cambia con il super green pass

Spostamenti tra le Regioni, cosa cambierà in zona arancione quando entrerà in vigore il decreto del super green pass? A partire dal prossimo 6 dicembre ci saranno delle novità ma solo per chi non è vaccinato contro il Covid.

Nell’ultimo decreto il Governo ha deciso di cambiare alcune regole riguardanti le varie zone di colore: su richiesta di molti Presidenti di Regione soprattutto del Nord, l’intento è stato quello di inasprire le misure a quei milioni di italiani che ancora non si sono sottoposti al vaccino.

Se inizialmente l’idea era quella di fare una sorta di lockdown per i no-vax oppure di far scattare i vari divieti soltanto per chi non è immunizzato, alla fine la stretta del super green pass è stata meno dura di quanto ci si aspettava.

Questo non toglie che quando entrerà in vigore il nuovo decreto ci saranno molte più restrizioni per chi non è vaccinato, anche per quanto riguarda gli spostamenti tra le varie Regioni.

Spostamenti tra Regioni: le novità in zona arancione

Dal 6 dicembre al 15 gennaio saranno operativi i dettami contenuti nell’ultimo decreto licenziato dal Consiglio dei Ministri. Le principali novità introdotte sono il vaccino obbligatorio per alcune categorie di lavoratori e il super green pass.

Anche a partire dalla zona bianca, a chi non è vaccinato sarà vietato entrare nei bar e ristoranti al chiuso, negli stadi, nelle discoteche e partecipare a cerimonie o eventi pubblici. Con un tampone negativo invece si potrà continuare ad andare a lavorare, in palestra, negli alberghi, e usufruire dei mezzi di trasporto pubblici.

Naturalmente in caso di cambio di colore di una Regione si andranno a inasprire le misure soprattutto per i non vaccinati, con le nuove regole che interesseranno anche gli spostamenti.

Se con una Regione in bianco o in giallo non ci sono novità a riguardo, in caso di zona arancione una persona non vaccinata non potrà più muoversi liberamente visto che gli spostamenti saranno consentiti solo a chi è munito del super green pass.

Per esempio se il Piemonte dovesse sotto le Feste diventare zona arancione, un piemontese non immunizzato non potrebbe spostarsi di Regione anche se ha fatto un tampone negativo, mentre per i vaccinati non ci sarebbero limitazioni.

In caso di zona rossa invece a quel punto le restrizioni varrebbero per tutti, senza distinzione tra chi è in possesso del green pass base e chi invece del super green pass: nessuno potrebbe uscire dal proprio Comune di residenza a meno di motivi di lavoro o comprovate necessità.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it