Anche la Spagna vuole estendere l’uso del green pass: dove potrebbe essere richiesto

Martino Grassi

17 Novembre 2021 - 16:07

condividi

Per fronteggiare il nuovo incremento dei contagi alcune Regioni della Spagna stanno valutando di estendere l’obbligo del green pass: ecco dove e quando può essere richiesto il certificato verde.

Anche la Spagna vuole estendere l'uso del green pass: dove potrebbe essere richiesto

In tutta Europa i contagi sono tornati a salire e i diversi Paesi stanno cercando di limitare quanto più possibile la diffusione del virus introducendo nuove restrizioni. Tra questi anche la Spagna, dove le diverse autorità regionali stanno iniziando a pensare a delle nuove misure restrittive.

Sembrerebbe infatti che le Regioni, responsabili dei loro sistemi sanitari, delle unità di vaccinazione Covid-19 e delle restrizioni, abbiano intenzione di estendere l’utilizzo del green pass, rilasciato ai cittadini allo stesso modo di quanto avviene in Italia. Vediamo dunque quando e dove potrà essere richiesto.

Anche la Spagna estende l’uso del green pass

Anche in Spagna, nelle ultime due settimane i contagi sono tornati a salire, e sebbene la nuova impennata di casi non possa essere paragonata a quella di altri Stati, come il Belgio e l’Austria, le diverse regioni del Paese stanno studiando delle nuove misure per cercare di contenere la diffusione del virus, estendendo l’obbligo del green pass per accedere a diverse attività.

Analizzando la situazione nelle varie Regioni, i Paesi Baschi hanno chiesto ai tribunali di autorizzare l’uso del certificato Covid come condizione indispensabile per accedere a bar, ristoranti, locali notturni ed eventi di musica e danza. Il governo basco ha inoltre deciso di applicare delle misure restrizioni in cui il tasso di incidenza di 14 giorni supera i 150 casi su 100.000. Anche il governo della Navarra sta valutando delle misure simili a quelle dei Paesi Baschi, mentre in Galizia il certificato verde è già richiesto per entrare nei locali notturni. Il governo tuttavia sta valutando la possibilità di estendere ulteriormente l’obbligo del green pass a delle ulteriori situazioni. Nello specifico, il governo regionale vuole che i visitatori e gli aiutanti dei pazienti ospedalieri siano tenuti a presentare il certificato o un test Covid-19 negativo. L’obbligo potrebbe scattare anche per tutti gli operatori sanitari, che in alternativa potrebbero sottoporsi a un test covid ogni 15 giorni.

Anche in Catalogna, come in Galizia, il green pass è obbligatorio per accedere nei locali notturni, le autorità locali stanno tuttavia valutando la possibilità di estendere l’obbligo per entrare anche nei bar e nei ristoranti. “Non si prevede che il certificato Covid venga introdotto immediatamente al di là del settore della vita notturna, anche se, se sarà necessario adottare nuove misure, verrà esteso ad altre aree“, ha detto martedì Patrícia Plaja, portavoce del governo catalano.

Argomenti

# Spagna

Iscriviti a Money.it