Sondaggi regionali Puglia 2020: dati clamorosi, batosta per il M5S, ecco chi è in testa

Un’indagine pre-elettorale a un mese e mezzo dalle elezioni regionali in Puglia, smentisce un recente sondaggio e crea ancora più incertezza per l’esito della disputa tra Fitto ed Emiliano. Male Laricchia.

Sondaggi regionali Puglia 2020: dati clamorosi, batosta per il M5S, ecco chi è in testa

La diffusione di un nuovo sondaggio regionale per la Puglia, in vista del voto del 20 e 21 settembre 2020, confonde per l’ennesima volta le acque e offre un esito diverso rispetto a quello molto recente, riportante le intenzioni di voto Tecnè per l’agenzia Dire. Stavolta, quelle prese in considerazione, fanno riferimento al sondaggio dal titolo “Indagine pre-elettorale in Puglia”, soggetto committente, acquirente e che lo ha realizzato il 31 luglio: GPF, divulgato solo il 7 agosto da Telenorba.

Sondaggi regionali Puglia 2020: Emiliano in vantaggio

GPF ha chiesto alla popolazione maggiorenne residente in Puglia: “per quale candidato crede che voterà alle prossime elezioni regionali?”. Su una base di 1.501 casi validi, il 28,3% ha fatto il nome di Michele Emiliano, PD, governatore in carica e appoggiato dal suo partito, dalla lista che porta il suo nome e da altre liste civiche associate.

Il candidato del centrodestra Raffaele Fitto, esponente di Fratelli d’Italia e appoggiato anche dalla Lega di Salvini e da Forza Italia, ha riscosso il 25,4% dei consensi, circa tre punti in meno rispetto al rivale principale. Tenendo conto che il margine di errore dichiarato da GPF è del 2,5%, non c’è dubbio che la partita è apertissima.

La partita è chiusa per la candidata del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia, accreditata del 10,8%, una percentuale assai deludente se rapportata al risultato che il partito ha ottenuto in Puglia, alle scorse Europee, andato ben oltre il 30%.

Pessimo risultato per Ivan Scalfarotto di Italia Viva, senza alcuna speranza di poter competere, Matteo Renzi lo ha candidato più per ostacolare Emiliano con cui c’è stato sempre un disaccordo reciproco, che per altro. Ottiene l’1,4% dei consensi. Ancora peggio fanno i candidati Mario Conca (liste civiche) e Pierfranco Bruni (Msi-Fiamma Tricolore), rispettivamente con lo 0,6% e 0,5%.

Il sondaggio elettorale GPF per le elezioni regionali Puglia 2020, stima al 10,8% gli astenuti, gli indecisi al 22,2%.

Intenzioni di voto sulla base di coloro che hanno espresso una preferenza

Il sondaggio ha stilato una seconda classifica che non prende in considerazione astenuti/indecisi. In questo caso, il vantaggio di Emiliano su Fitto sale al 4,3%. Il presidente della regione Puglia è indicato al 42,3%, il candidato del centrodestra Fitto al 37,9%, Laricchia M5S al 16,1%, Ivan Scalfarotto al 2,1%, Mario Conca 0,9%, Pierfranco Bruni 0,7%.

Le intenzioni di voto suddette, lasciano pensare che l’alleanza mancata tra PD e Movimento 5 Stelle, per cui Emiliano si è battuto invano, aggiunta al mancato appoggio di Italia Viva, hanno permesso a Fitto di rimanere in piena corsa per la presidenza. A un mese e mezzo dalle elezioni regionali, l’incertezza regna sovrana, anche perchè, a seconda degli istituti che hanno realizzato il proprio sondaggio, Emiliano e Fitto si sono alternati in testa alle intenzioni di voto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1592 voti

VOTA ORA