Sondaggi politici, i giudizi sui governatori: primo Zaia, ultima Santelli

I cittadini esprimono il loro grado di soddisfazione sull’operato dei propri presidenti di regione. Il sondaggio a seguire, entra anche nel dettaglio dei giudizi.

Sondaggi politici, i giudizi sui governatori: primo Zaia, ultima Santelli

L’ultimo sondaggio politico realizzato da Winpoll per Scenari Politici ha rilevato il giudizio dei cittadini delle dieci regioni più popolose dell’Italia, in riferimento all’operato dei propri governatori. Non è una sorpresa che sia Luca Zaia, presidente del Veneto ad occupare il primo posto della classifica di gradimento. Molto bene Vincenzo De Luca, governatore della Campania, ultimo posto per Jole Santelli, presidente della regione Calabria.

Il gradimento sull’operato dei governatori della propria regione

Come appena anticipato, in testa alla classifica c’è Luca Zaia, presidente del Veneto con il 77% di giudizi positivi provenienti dai propri cittadini. A seguire, Vincenzo De Luca (Campania) con il 71%. Sul podio sale anche il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini con il 64%.

In seconda fila, il presidente della Puglia Michele Emiliano con il 53%, Nicola Zingaretti governatore del Lazio, ottiene il 51%, Enrico Rossi è gradito dal 50% degli elettori della Toscana.

Sotto la soglia del 50%, troviamo il tanto discusso (nelle varie fasi dell’emergenza coronavirus) Attilio Fontana, governatore della Lombardia con il 42%. A seguire, Nello Musumeci, presidente della Sicilia con il 40% e Alberto Cirio, governatore del Piemonte con il 39%. Chiude la classifica la presidente della regione Calabria Jole Santelli con il 36%.

Il giudizio sull’operato del presidente di regione, nel dettaglio

Il sondaggio politico SP - Winpoll pubblicato il 22 luglio 2020, entra nel dettaglio dei giudizi sui governatori da parte dei propri cittadini.

Partendo da Luca Zaia (Veneto), il 35% si ritiene molto soddisfatto del suo operato, abbastanza soddisfatto il 42%, poco soddisfatto il 17%, per nulla soddisfatto il 6%.

Nei confronti di Vincenzo De Luca (Campania), è molto soddisfatto il 37%, abbastanza soddisfatto il 34%, poco soddisfatto il 13%, per nulla soddisfatto il 16%.

La percentuale di coloro che si ritengono molto soddisfatti dall’operato del proprio presidente di regione, diminuiscono decisamente già a partire dal terzo classificato nell’indice di gradimento.

Per Stefano Bonaccini (Emilia Romagna), il 21% si dice molto soddisfatto, il 43% lo è abbastanza, il 22% lo è poco, il 14% lo è per nulla.

Sull’operato di Michele Emiliano (Puglia), il 12% è molto soddisfatto, il 41% abbastanza soddisfatto, il 32% lo è per poco, il 15% è per nulla soddisfatto.

Su Nicola Zingaretti (Lazio), il 18% si ritiene molto soddisfatto, il 33% lo è abbastanza, il 34% è poco soddisfatto, il 15% lo è per nulla.

Sul governatore Enrico Rossi (Toscana), il 16% si dice molto soddisfatto del suo operato, il 34% abbastanza soddisfatto, il 28% poco soddisfatto, il 22% per nulla soddisfatto.

I giudizi negativi aumentano sugli ultimi quattro presidenti di regione di questa speciale classifica di gradimento, contemporaneamente, la percentuale dei molto soddisfatti diventa esigua.

Solo l’8% giudica molto soddisfacente l’operato di Attilio Fontana (Lombardia), il 34% si dice abbastanza soddisfatto, il 35% è poco soddisfatto, il 33% lo è per nulla.

Nello Musumeci (Sicilia) ottiene il 7% di giudizi molto soddisfacenti, il 33% è abbastanza soddisfatto dal suo operato, il 44% lo è poco, il 16% è per nulla soddisfatto.

Alberto Cirio (Piemonte), si dicono molto soddisfatti dal suo operato solo il 5% dei residenti della regione, il 34% si ritiene abbastanza soddisfatto, il 40% è poco soddisfatto, il 21% lo è per nulla.

Infine, il giudizio nel dettaglio su Jole Santelli (Calabria): appena il 4% è molto soddisfatto del suo operato, il 34% si dice abbastanza soddisfatto, il 40% lo è poco, il 21% è per nulla soddisfatto.

In vista delle elezioni regionali, buone notizie per Zaia e De Luca

Il 20 e 21 settembre 2020 si vota in Veneto e in Campania per le elezioni regionali. Con i suddetti dati, non c’è dubbio (ma lo dicono anche i sondaggi) che i rispettivi governatori in carica, Zaia e De Luca vengano riconfermati.

Si vota anche in Puglia per le regionali, e possiamo dire che Emiliano esce abbastanza bene da questo sondaggio, ma sappiamo che la sua vittoria non è affatto scontata contro Fitto del centrodestra e Laricchia del M5S.

Per quanto concerne le altre regioni elencate, si vota solo in Toscana. Ma Rossi non è tra i candidati, per cui l’esito di questo sondaggio Winpoll non fa testo in vista del voto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories