Sondaggi politici clamorosi: Lega e PD quasi alla pari, crollano Berlusconi e Renzi

Un sondaggio elettorale di ottobre evidenzia il recupero del PD che è vicinissimo alla Lega. Crescono M5S e FdI, scendono Forza Italia e Italia Viva.

Sondaggi politici clamorosi: Lega e PD quasi alla pari, crollano Berlusconi e Renzi

Dopo quasi un mese dall’ultima rilevazione, tornano le intenzioni di voto Ixè con i sondaggi politici del 6 ottobre 2020. La Lega perde ancora terreno e viene quasi raggiunto dal PD che registra un cospicuo rialzo nei consensi. Nonostante la crisi interna, il M5S sale bene e tiene dietro Fratelli d’Italia che però cresce ancora di più. Brutto calo di Forza Italia, ma a perdere consensi sono tutte le forze politiche minori che non raggiungono la soglia del 3%, clamoroso il crollo del partito di Matteo Renzi.

Sondaggi elettorali Ixè 6 ottobre 2020: quanto valgono i partiti politici

La Lega di Matteo Salvini resta la prima forza politica italiana, ma perde mezzo punto e scende al 23,0%. Il Partito Democratico cresce di un punto e si porta al 22,1%. Il terzo posto è occupato dal Movimento 5 Stelle con il 16,7%, in rialzo di mezzo punto. Fratelli d’Italia guadagna otto decimi di punto e sale al 15,6%. Crolla Forza Italia al 6,9%, 1,1 punti percentuali in meno.

La Sinistra cala di mezzo punto e precipita al 2,6%, tuttavia, resta davanti agli altri partiti minori che a loro volta perdono consensi. Azione di Carlo Calenda cede mezzo punto e scende al 2,1%. Una vera e propria debacle per Italia Viva che perde sette decimi di punto e crolla al 2,0%. Stabile +Europa all’1,9%; Europa Verde 1,4%, in calo dello 0,3%; Altri 5,7%. Indecisi/astenuti 38,1%, dato in aumento dell’1,6%.

Il trend dei quattro maggiori partiti dalle elezioni europee 2019 ad oggi

La Lega aveva raggiunto il 34,3% alle Europee 2019, ma dopo un anno era già scesa al 24,6%. In quasi cinque mesi non ci sono state grandi variazioni, ma il suo 23,0% di oggi, è un segnale preoccupante per Salvini. Il PD oggi vale lo 0,6% in meno rispetto alle Europee 2019, il partito di Zingaretti si è mantenuto in questi ultimi mesi in un range abbastanza stretto.

Dal mese di luglio 2020, il M5S è in costante crescita nelle rilevazioni a cadenza mensile. I sondaggi politici Ixè non indicano un partito in crisi, visto che in tre mesi ha comunque guadagnato l’1,3% e ha perso solo quattro decimi rispetto alle Europee 2029. Dopo la crescita pazzesca dal 6,5% delle scorse Europee al 14,7% di un anno dopo, FdI ha avuto un andamento altalenante, ma in costante crescita dal 7 luglio, quando valeva il 13,8%, 1,8 punti in meno rispetto ad oggi.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories