Sondaggi politici: PD in calo, risale la Lega, bene il M5S

I sondaggi elettorali Ixè del 26 maggio 2020 registrano un’inversione di tendenza della Lega che risale nell’ultima settimana. Cresce la fiducia in Luca Zaia, giudizio negativo sulle misure economiche del governo Conte.

Sondaggi politici: PD in calo, risale la Lega, bene il M5S

Torna l’appuntamento con i sondaggi politici elettorali Ixè che hanno rilevato le intenzioni di voto ai partiti del 26 maggio 2020. Inoltre, la fiducia nel governo Conte, nei leader politici, quella sul governatore del Veneto Luca Zaia e l’opinione sulle misure economiche prese nella Fase 2 dell’emergenza Coronavirus.

Sondaggi politici: PD in calo, risale la Lega, bene il M5S

Da due mesi a questa parte, le intenzioni di voto dell’istituto Ixè hanno evidenziato un trend negativo della Lega che fino alla settimana scorsa aveva registrato una flessione di quasi due punti. I sondaggi elettorali del 26 maggio indicano un’inversione di tendenza del partito di Matteo Salvini che in sette giorni guadagna lo 0,7% e sale al 25,3% dei consensi. Tuttavia, nel lungo periodo il Carroccio è crollato, tanto che un anno fa in occasione delle elezioni Europee 2019 aveva incamerato il 34,3%.

Continua la tendenza in ribasso del Partito Democratico che rispetto a tre settimane fa perde 2 punti. Il PD è stimato al 20,9%, in calo nell’ultima settimana dello 0,7%. Il M5S conferma il trend positivo e rispetto a sette giorni fa registra un rialzo di 3 decimali che lo porta al 17,5%. Fratelli d’Italia perde in una settimana lo 0,4% e scende al 14,3%.

Intenzioni di voto Ixè: crollano Italia Viva e Azione

Forza Italia si trova nel limbo, molto distante dal partito di Giorgia Meloni FDI che lo precede, ma decisamente davanti alle altre forze politiche minori. FI è stimata al 7,4%, in crescita dello 0,2% in una settimana. Europa Verde in rialzo dello 0,2% raggiunge La Sinistra al 2,4% che perde lo 0,1%. Stabile +Europa all’1,6%, perde ben 6 decimali Italia Viva di Matteo Renzi che crolla all’1,5% e fa compagnia a Carlo Calenda che con il suo Azione perde lo 0,3%. In lieve rialzo la percentuale degli indecisi+astenuti che sale al 41,2%.

La fiducia degli italiani nei leader politici e nel governo Conte

Nettamente in testa nella classifica di gradimento c’è il Premier Giuseppe Conte con il 59%. Perde qualcosa la leader di FDI Giorgia Meloni che scende al 33%, recupera Matteo Salvini che sale al 30%, Nicola Zingaretti in calo al 25%, sale Silvio Berlusconi al 22%, Matteo Renzi solo al 10%.

La fiducia nel governo Conte scende al 57%, il 13% ne ha molta, il 44% abbastanza. Tra i pareri negativi, il 20% afferma di non avere alcuna fiducia, il 23% ne ha poca.

Sale la fiducia nel governatore del Veneto Luca Zaia, un gradimento in crescita dovuto alla buona gestione sanitaria da COVID-19. Il 39% riferisce di averne abbastanza, il 12% molta. Il 33% nutre poca fiducia in Zaia, il 16% nessuna.

Gli italiani e il Coronavirus nei sondaggi Ixè

Le misure economiche adottate dal governo Conte non sono piaciute a molti italiani. Il 37% le ritiene poco efficaci, il 21% le considera inefficaci. Il 30% pensa siano state abbastanza efficaci, solo il 6% crede nella loro piena efficacia.

Dall’inizio della Fase 2 che ha segnato molte riaperture, solo il 54% ne ha approfittato per svolgere attività vietate nel lockdown. Il 27% si è recato dal parrucchiere o dal barbiere, il 26% ha preso un caffè al bar. Bistrattati aperitivi, ristoranti e pizzerie.

Infine, l’istituto Ixè ha chiesto cosa pensa del comportamento degli italiani dopo le riaperture. Il 51% esprime un giudizio negativo in quanto non vengono rispettate le norme di sicurezza. Il 42% pensa che abbiano assunto un comportamento positivo basato sulla prudenza. Il 7% non si esprime.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO