Sondaggi elezioni Liguria: vola Toti, Sansa quasi doppiato

L’ultimo sondaggio politico realizzato da Winpoll in vista delle elezioni regionali Liguria 2020 vede Giovanni Toti, governatore uscente di centrodestra, quasi doppiare Ferruccio Sansa, il candidato unitario di PD e M5S.

Sondaggi elezioni Liguria: vola Toti, Sansa quasi doppiato

Si avvicinano sempre più le elezioni regionali in Liguria del 20 e 21 settembre, con lo scacchiere dei candidati ora ufficiale dopo la scadenza del termine per la presentazione delle liste.

Saranno tre i candidati principali in corsa: il governatore uscente Giovanni Toti che potrà contare sull’appoggio compatto di tutto il centrodestra, Ferruccio Sansa che è riuscito a mettere insieme il PD e i 5 Stelle e Aristide Massardo, sostenuto da Italia Viva e +Europa.

Il grande favorito di queste elezioni è sempre Giovanni Toti, con la scelta dei giallorossi di correre insieme con un candidato comune che non sembrerebbe aver rimesso tutto in discussione, vista pure la scelta dei renziani di andare per conto proprio.

L’ultimo sondaggio in merito a queste elezioni regionali in Liguria, vedrebbe infatti Toti in netto vantaggio nei confronti di Sansa con Massardo molto più indietro.

Elezioni Liguria: Toti vola nei sondaggi

L’ultimo sondaggio in ordine di tempo per quanto riguarda le elezioni regionali in Liguria è stato realizzato, in data 25 agosto, da Winpoll per il Sole 24 Ore che poi lo ha dirmato lo scorso 28 agosto.

In testa ci sarebbe nettamente Giovanni Toti, che afonderebbe il muro del 60% andando quasi a doppiare Ferruccio Sansa, mentre Aristide Massardo viene attestato al 4,3%.

Per uanto riguarda le liste la Lega sarebbe la prima forza politica in Regione seguita dal PD, mentre la lista di Cambiamo il nuovo partito del governatore Toti arriverebbe in doppia cifra.

In precedenza l’istituto Noto ha realizzato, tra il 13 e il 15 luglio ma diramandolo soltanto il 27, un sondaggio su quella che sarebbe l’attuale situazione politica in Liguria per quanto riguarda le regionali.

  • Giovanni Toti - 57%
  • Ferruccio Sansa - 40%
  • Candidato Italia Viva - 2%
  • Altri - 1%

Stando pure per l’indagine di Noto, Giovanni Toti sarebbe in netto vantaggio nei confronti di Ferruccio Sansa, mentre Aristide Massardo verrebbe indicato molto più indietro con un deludente 2%.

A prescindere Giovanni Toti sarà il candidato da battere il prossimo 20 e 21 settembre, soprattutto se anche a livello nazionale PD e 5 Stelle non decideranno di sostenere con convinzione Ferruccio Sansa, che altrimenti rischierebbe di fare la fine di Vincenzo Bianconi in Umbria.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories