Sondaggi Francia: vola la Le Pen, Macron staccato

Un sondaggio sulle elezioni presidenziali in Francia vedrebbe Marine Le Pen in grande crescita e davanti a Emmanuel Macron, mentre per i Repubblicani e i Socialisti ci sarebbe un autentico crollo.

Sondaggi Francia: vola la Le Pen, Macron staccato

Rassemblement National si conferma essere il primo partito in Francia. Questo è il responso di un sondaggio realizzato lo scorso 19 giugno dall’istituto Ifop in merito alle elezioni presidenziali che, Oltralpe, si terranno nel 2022.

Marine Le Pen sarebbe così davanti a Emmanuel Macron, superando di nuovo l’inquilino dell’Eliseo così come è avvenuto alle europee del maggio 2019, quando RN con il 23,5% ha battuto En Marche! che invece si è fermata al 22,5%.

L’emergenza coronavirus che ha duramente colpito anche la Francia non avrebbe quindi rafforzato Macron, che però in vista di un probabile ballottaggio alle elezioni contro la Le Pen sarebbe sempre da considerare come il grande favorito.

Pessime notizie dal sondaggio invece per i Repubblicani e i Socialisti: i primi infatti sarebbero sempre più ridimensionati rispetto i fasti del passato, mentre i secondi starebbero letteralmente scomparendo.

Sondaggi Francia: Le Pen in testa

A meno di due anni dalle prossime elezioni presidenziali in Francia il quadro sembrerebbe essere già ben chiaro. Come avvenuto nel 2017, sarà di nuovo una sfida tra Marine Le Pen ed Emmanuel Macron.

Guardando i numeri snocciolati dal sondaggio di Ifop, la Le Pen si confermerebbe in testa staccando di due punti percentuale Macron, con tutti gli altri molto distanti compreso quel Mélenchon che alle ultime elezioni aveva vestito i panni del classico terzo incomodo.

Si confermerebbe poi il calo dei Repubblicani mentre i Verdi, dopo aver preso il 12% alle europee, sarebbero ora più ridimensionati. Drammatica infine la situazione dei Socialisti, indicati al 3% dopo che nel 2012 erano al 29%.

Nonostante il sorpasso di Marine le Pen, il grande favorito in Francia rimane sempre Emmanuel Macron, visto che l’attuale Presidente al ballottaggio con ogni probabilità andrebbe a battere la leader della destra transalpina, come accaduto nel 2017 quando nel testa a testa il fondatore di En Marche! prese il 66% contro il 34% della sfidante.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories