Si può dormire in spiaggia? Cosa dice la legge

È legale dormire in spiaggia? Quali sono i rischi? Passare la notte in strada o in riva al mare non è reato ma potrebbe essere vietato dalle ordinanze comunali. Attenzione alle multe.

Si può dormire in spiaggia? Cosa dice la legge

Dormire in spiaggia, per esempio montando una tenda da campeggio, non costituisce reato tuttavia può essere motivo di multe molto salate, in alcuni casi fino a 500 euro. Lo stesso vale per chi dorme in strada o altri luoghi del demanio pubblico come giardini e pinete.

Il Codice penale non prevede questa condotta come vietata, tuttavia molto spesso sono le ordinanze comunali a stabilire pesanti sanzioni amministrative per chi dorme abusivamente in riva al mare. Le Regioni più severe in tal senso sono la Puglia e la Sardegna che sono anche quelle dove il fenomeno delle tende notturne sulla spiaggia è più diffuso.

Quindi prima di organizzare una notte in spiaggia, magari con amici e falò, è buona norma accertarsi delle regole locali.

Dormire in spiaggia, con o senza tenda: perché non si può fare

Pur non trattandosi di un vero e proprio reato, passare la notte in spiaggia, in tenda o sui lettini, è vietato quasi ovunque. Il motivo di tanto rigore risiede nel fatto che questa pratica può rappresentare un rischio per la sicurezza pubblica, la pulizia della spiaggia e in generale per il “decoro urbano”, un concetto dai confini piuttosto labili ma che in ambito giuridico torna spesso.

Ciò perché di solito i campeggiatori che dormono in riva al mare sono soliti organizzano anche grigliate, falò e feste, lasciano mozziconi di sigarette e bottiglie sul bagnasciuga che non solo inquinano e sporcano l’ambiente ma possono costituire un pericolo per gli altri bagnanti.

Chi non vuole rinunciare all’esperienza di una notte in spiaggia può cercare delle strutture ricettive autorizzate - spesso campeggi - che offrono questa possibilità in modo controllato, senza rischiare le multe previste.

Quali sono le sanzioni previste?

Come abbiamo detto poc’anzi il divieto di dormire in spiaggia è disciplinato autonomamente dalle ordinanze regionali e comunali, pertanto gli importi delle sanzioni possono essere differenti da città a città.

Lungo lo Stivale le sanzioni amministrative per accampamento abusivo in spiaggia oscillano dai 100 ai 500 euro e sono comminate da Carabinieri, Polizia di Stato, vigili urbani e agenti della Guardia costiera.

Argomenti:

Reato Vacanze Sanzioni

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories