Sergio Mattarella: quanto guadagna il Presidente della Repubblica? Stipendio e costi del Quirinale

Quanto guadagna Sergio Mattarella? Ecco qual è lo stipendio del Presidente della Repubblica e quanto ci costa la manutenzione del Quirinale.

Sergio Mattarella: quanto guadagna il Presidente della Repubblica? Stipendio e costi del Quirinale

Quanto guadagna Sergio Mattarella? Qual è lo stipendio del Presidente della Repubblica?

Sabato 31 dicembre, alle ore 20:30, ci sarà il tradizionale discorso di fine anno di Sergio Mattarella, e in quell’occasione immaginiamo che molti italiani si chiederanno quanto guadagna il Presidente della Repubblica.

Nel messaggio dello scorso anno Mattarella ha affrontato tematiche come la disoccupazione giovanile e la crisi economica, ricordando che “tutti siamo chiamati ad avere cura della Repubblica”. In questo periodo di crisi però c’è ancora chi percepisce stipendi faraonici, come ad esempio il Presidente del Consiglio e, appunto, quello della Repubblica.

Quello degli stipendi dei Parlamentari è un tema di cui si discute da tempo, ma in pochi sanno veramente quanto guadagnano i funzionari dello Stato, come il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Di seguito chiariremo tutti i vostri dubbi facendo un’analisi di quanto guadagna Sergio Mattarella.

Ma non è solo lo stipendio del Presidente della Repubblica a gravare sulle casse dello Stato; infatti, ogni anno tra spese di cancelleria, auto e pensioni del personale, per il Quirinale vengono stanziati 224 milioni di euro. Una cifra molto alta, che siamo curiosi di sapere per cosa viene stanziata.

Ecco tutto quello che c’è da sapere su quanto guadagna il Presidente della Repubblica e sui costi annuali del Quirinale.

Quanto guadagna Sergio Mattarella? Lo stipendio del Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica italiana guadagna 239mila euro l’anno. Uno stipendio da 18.300 euro al mese, calcolato su tredici mensilità.

Uno stipendio molto alto, ma pensate che nel mondo ci sono dei Presidenti che guadagnano persino di più. È il caso del Presidente degli Stati Uniti per cui è previsto uno stipendio di 371 milioni di euro (ma Donald Trump ha dichiarato di voler rinunciare visto il suo patrimonio milionario) e del Premier di Singapore con i suoi 1,6 milioni di euro all’anno.

E non è tutto, perché stando a quanto rivelato da “La Gabbia” in un un servizio andato in onda su La7 nel 2015, Sergio Mattarella guadagna meno rispetto a quando non era ancora stato eletto Presidente della Repubblica.

Infatti, il Capo dello Stato dal 1983 al 2008 è stato parlamentare e questo gli ha permesso di ricevere una pensione molto alta. Sommando la pensione da parlamentare allo stipendio da giudice della Corte Costituzionale e a quello da professore universitario, dal 2008 al 2015 Sergio Mattarella ha guadagnato 2 milioni e 800 mila euro. Quindi, paradossalmente con l’elezione a Presidente della Repubblica Mattarella ha visto ridurre il suo stipendio: siamo passati infatti dai 470 mila annui (stipendio da giudice della Corte Costituzionale) ai 239 mila (stipendio del Capo dello Stato).

Bisogna sottolineare però che subito dopo la sua elezione Mattarella ha disposto per se stesso e per tutte le persone che svolgono funzioni all’interno della presidenza “l’introduzione del divieto di cumulo delle retribuzioni con trattamenti pensionistici erogati da pubbliche amministrazioni”. Di conseguenza, allo stipendio di Mattarella non bisogna aggiungere la pensione da professore universitario che percepiva prima della sua elezione al Quirinale.

Una magra consolazione per i cittadini italiani, che ogni anno contribuiscono con le proprie tasse a pagare i 224 milioni di euro richiesti per la manutenzione del Quirinale.

Quanto guadagna Mattarella? 224 milioni di euro l’anno per il Quirinale

Non è solo lo stipendio di Sergio Mattarella a far discutere, poiché bisogna considerare anche la spesa complessiva che ogni anno viene stanziata per la manutenzione del Quirinale: 224 milioni l’anno, 613 mila euro al giorno.

Per cosa vengono spesi? Come rivelato da La7, circa il 90% della spesa riguarda il pagamento degli stipendi e delle pensioni del personale che lavora o ha lavorato al Colle. Poi bisogna calcolare le spese per la luce (1,73 milioni), per l’acqua (420mila), per il gas (780mila), e per le bollette del telefono (170mila).

Per la cancelleria ogni anno vengono spesi 215mila euro mentre altri 170mila per la posta.

Poi bisogna intrattenere e accogliere gli altri Capi dello Stato che fanno visita al Colle e questo ci costa 400mila euro di pranzi e banchetti e 145mila per i regali. Infine, c’è da considerare il parco auto del Quirinale per cui vengono stanziati 570mila euro e altri 200mila per il carburante. E a tutto questo vanno aggiunti i 239mila euro percepiti dal Presidente della Repubblica.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.