Scuola: arriva il liceo scientifico per chi vuole diventare medico

Simone Micocci

23 Marzo 2017 - 12:22

condividi

Test di Medicina: dal 2017 sarà introdotto un indirizzo sperimentale del Liceo Scientifico per tutti gli studenti che sognano di diventare medici. Ecco come sarà strutturato.

Scuola: arriva il liceo scientifico per chi vuole diventare medico

Il Liceo Scientifico con indirizzo sperimentale in Medicina è pronto per fare il suo debutto nel sistema scolastico italiano.

Ogni anno migliaia di studenti provano a superare il test di Medicina, ma solo alcuni lo fanno con successo. Per aiutarli a raggiungere questo traguardo il MIUR ha deciso di estendere in via sperimentale il modello adottato in una scuola di Reggio Calabria, dove è stato introdotto un indirizzo sperimentale per tutti quei giovani che fin dall’iscrizione al Liceo hanno il sogno di diventare medici.

L’indirizzo sperimentale chiamato “Biologia con curvatura biomedica” ha avuto molto successo come confermato dai dati; il dirigente del liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” nel quale è stato avviato il progetto ha dichiarato che il 90% degli studenti che hanno frequentato questo percorso e hanno sostenuto il test lo hanno poi superato.

Ecco perché il MIUR ha deciso di estendere questo progetto su scala nazionale, anche se inizialmente solo in via sperimentale, a partire dall’anno scolastico
2017/2018.

Come sarà strutturato l’indirizzo “Biologia con curvatura biomedica”? Quali sono gli elementi che dovrebbero favorire gli studenti a superare brillantemente il test di accesso alla Facoltà di Medicina? Ecco come sarà strutturato il nuovo corso sperimentale per il Liceo Scientifico.

Liceo Scientifico per chi vuole diventare medico: il nuovo indirizzo sperimentale

Cosa vuoi fare da grande?” Se fin da quando siete piccoli avete il sogno di diventare medici e credete che non nessuna scuola superiore fornisca una preparazione adeguata a quello che è il vostro scopo, sarete felici di sapere che dal prossimo anno ci sarà un’indirizzo del Liceo Scientifico pensato apposta per voi.

Grazie al corso “Biologia con curvatura biomedica” i futuri medici potranno iniziare la loro formazione fin dalle scuola superiori, evitando quindi di doversi rivolgere a degli insegnanti privati per approfondire la preparazione in vista del test di Medicina.

Massimo Esposito, dirigente all’interno della Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici del MIUR, si è detto molto soddisfatto per il raggiungimento di un accordo in merito all’estensione di questo progetto su scala nazionale poiché si tratta di “un’ottima opportunità per gli studenti”.

Il successo di questo indirizzo è confermato non solo dall’alta percentuale di studenti che superano il test, ma anche da quella relativa a coloro che effettivamente decidono di sostenere la prova di accesso. Ciò conferma che questo indirizzo è utile ai ragazzi per farsi un’idea “più chiara riguardante il loro futuro”.

Come sarà strutturato il nuovo Liceo Scientifico per chi vuole diventare medico?

Adesso che l’accordo è stato raggiunto, il MIUR comincerà a lavorare con la Federazione dei Medici per sviluppare e perfezionare le basi del nuovo progetto.

Il nuovo indirizzo “Biologia con curvatura biomedica” dovrebbe essere così strutturato:

  • si partirà dal terzo anno di liceo;
  • ogni anno ci saranno 50 ore di specializzazione, con 20 ore tenute dal docente di Scienze e 20 dai medici indicati dagli ordini provinciali;
  • nelle rimanenti 10 ore gli studenti seguiranno delle lezioni presso le strutture sanitarie individuate dagli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Provinciali;
  • previste delle verifiche sulle competenze acquisite sostenute in laboratorio tramite la simulazione di “casi medici”;
  • una volta concluso ogni singolo nucleo tematico, gli studenti dovranno sostenere un test composto da 45 quesiti a scelta multipla.

Al momento quindi non ci resta che capire quali sono i Licei italiani che saranno scelti per dare il via a questo nuovo indirizzo sperimentale.

Naturalmente il “Liceo Leonardo Da Vinci” di Reggio Calabria continuerà in questo percorso e avrà una funzione di indirizzo e coordinamento per gli altri Licei.

Nei prossimi giorni il MIUR dovrebbe pubblicare il bando con il quale saranno individuati gli istituti nei quali attuare la nuova sperimentazione; per restare aggiornati su questo tema continuate a seguirci perché vi terremo informati non appena ci saranno novità.

Argomenti

# Scuola
# MIUR

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it