Sciopero Nazionale: il 7 e l’8 Giugno blocco dei trasporti in tutta Italia

Lo Sciopero Generale previsto per il 7 e l’8 Giugno coinvolgerà tutti i tipi di trasporto su base nazionale: aeri, treni, trasporto merci, bus, metro e tram saranno a rischio in differenti fasce orarie creando non pochi disagi soprattutto ai pendolari.

Sciopero Nazionale: il 7 e l'8 Giugno blocco dei trasporti in tutta Italia

Per le giornate del 7 e 8 Giugno è previsto uno Sciopero Nazionale che coinvolgerà tutte le linee di trasporti; si prevedono quindi possibili disagi e rallentamenti su tutta Italia. A essere coinvolti saranno trasporti pubblici, treni e aerei e il rischio che la situazione vada in tilt non è da sottovalutare: soprattutto per i pendolari potrebbe essere una giornata da dimenticare.

A dare la notizia dello Sciopero Generale è un avviso sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che informa che la Confederazione Cub ha proclamato la manifestazione e che gli scioperi interesseranno tutti i settori: aereo, ferroviario, trasporto pubblico e privato locale e trasporto merci. Avere informazioni più dettagliate su orari, zone e compagnie risulterà molto utile.

Le motivazioni dello sciopero

Sono molti i sindacati coinvolti nello sciopero: Cub trasporti, Cobas lavoro privato, Si Cobas, Sgb e Adl Cobas e sarà interessante prima di tutto capire quali sono le loro ragioni.

Il punto centrale della questione riguarda la richiesta da parte della Commissione di Garanzia di una nuova regolamentazione provvisoria che confermerebbe le intenzioni, già proclamate, di restringimento del diritto di sciopero: ciò comporterebbe l’aumento da 10 a 20 giorni del periodo di rarefazione tra uno sciopero e l’altro. In questo modo, secondo i sindacati coinvolti, si renderebbe sempre più difficile esercitare il diritto dei diritti.

Sciopero treni

Lo sciopero in questione interesserà in primo luogo il trasporto ferroviario che si bloccherà per 8 ore, dalle 22.00 di giovedì 7 Giugno alle 6.00 di venerdì 8 Giugno in tutta Italia. Nello sciopero sarà coinvolto anche il trasporto merci con il medesimo orario del trasporto passeggeri.

I disagi coinvolgeranno i treni di tutte le più grandi agenzie di trasporti d’Italia: Trenitalia, Trenord e Italo Ntv. In caso di cancellazione delle corse sono previsti dei bus sostitutivi ma solo per alcuni servizi, in particolare quelli che collegano a punti di snodo importanti come gli aeroporti.

Sciopero aerei

Anche il personale dell’Enav prenderà parte allo sciopero di venerdì 8 Giugno indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Uilt-Uil e Unica, oltre a Fit-Cisl e Ugl-Ta; lo sciopero avrà una durata totale di 4 ore dalle 13.00 alle 17.00.

Contemporaneamente avrà luogo un’altra protesta prevista per la stessa giornata che coinvolgerà la compagnie aerea Air Italy e Blue Panorama nella stessa fascia oraria, dalle 13.00 alle 17.00.

Mezzi pubblici

Per quanto riguarda i mezzi di trasporto a livello locale sarà bene fare attenzione a quanto succederà in alcuni territori specifici:

  • Roma: i disagi interesseranno dalle 8.30 alle 12.30 la rete Atac (bus, tram, metro, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle) e le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl.
  • Torino: Gtt Il servizio urbano e suburbano e la metropolitana circolano regolarmente dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15; le autolinee extraurbane e il servizio ferroviario locale subiranno blocchi e disagi dall’inizio del servizio fino alle 8 e poi dalle 14.30 alle 17.30.
  • Verona: dalle 17.00 alle 21.00 si fermerà il personale della società ATV.

In ogni caso per l’elenco di tutti gli orari in maniera dettagliata rimandiamo al sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Tenersi informati

In caso di sciopero tutti i dati forniti sono soggetti a continui cambiamenti e sarà quindi importante tenersi aggiornati costantemente se si è costretti a spostarsi in treno. Di seguito riportiamo un elenco dei principali strumenti per saperne di più in modo tempestivo:

  • Trenitalia: si può rimanere aggiornati seguendo il profilo Twitter di Ferrovie dello Stato Italiane @fsnews_it o tramite le ultime news presenti sul sito trenitalia.com.
  • Trenord: si può far riferimento sempre al profilo Twitter @Trenord_Press o in alternativa al sito ufficiale trenord.it;

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Sciopero

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.