Samsung Galaxy S8/S8 vs S7/S7 Edge a confronto: ecco cosa è cambiato

Giulia Adonopoulos

30/03/2017

30/03/2017 - 10:18

condividi

Samsung Galaxy S8 è il successore del Galaxy S7: quali sono le novità e le differenze tra i due? Prezzi, novità e caratteristiche a confronto tra il Galaxy S7/S7 Edge e l’S8/S8 Plus.

Samsung Galaxy S8/S8 vs S7/S7 Edge a confronto: ecco cosa è cambiato

Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S7 a confronto: cosa cambia tra i due top-di-gamma Samsung e quali sono le novità in arrivo? Vale la pena optare per l’S8 o le differenze con il modello precedente sono minime? Per una guida all’acquisto oculata, ecco una panoramica sulle caratteristiche del nuovo Samsung Galaxy S8/S8 Plus e le principali differenze con il Galaxy S7/S7 Edge, il suo predecessore.

L’uscita del Samsung Galaxy S8 è una delle date più attese del 2017 per quanto riguarda i nuovi smartphone. Il nuovo top class Samsung è stato presentato ufficialmente e a partire dal 21 aprile 2017 potrà essere toccato con mano.

Samsung Galaxy S7 e S7 Edge hanno visto la luce nel 2016 e, a poco più di un anno dal loro lancio, l’azienda sudcoreana tenta il rilancio e lo fa per cercare di dimenticare il grande flop del Galaxy Note 7. È proprio il phablet al centro del batterygate, ritirato dai negozi a poche settimane dalla sua uscita, il vero predecessore del Galaxy S8, che da questo riprende alcune caratteristiche e funzionalità.

Ma il confronto va fatto necessariamente con i due modelli a disposizione, ovvero Samsung Galaxy S7 e S7 Edge. I terminali del 206 sono considerati tra i migliori sul mercato, ma adesso che i riflettori sono puntati su Galaxy S8 e S8+ è doveroso capire in cosa consistono le migliorie che ne giustificano l’aumento di prezzo.

Abbiamo visto che il nuovo Galaxy S8 è caratterizzato da un design a tutto schermo che consente un multitasking e uno scrolling più efficienti e semplici, nonché un’esperienza visiva eccellente, da un comparto fotografico prestante e ricco di nuove funzionalità, ricarica senza fili, nuovo assistente vocale intuitivo, e un sistema di sicurezza e sblocco che si dota di scanner dell’iride e riconoscimento del volto.

Tutte le novità riguardo materiali e specifiche tecniche del Samsung Galaxy S8 giustificano le aspettative di un prezzo più alto rispetto a Galaxy S7, ma cosa cambia davvero rispetto al Samsung Galaxy S7? Ecco un confronto tra Samsung Galaxy S7 e S8 e tra S7 Edge e S8 Plus.

Samsung Galaxy S8 vs S7: cosa è cambiato?

Iniziamo il nostro confronto tra Samsung Galaxy S7 e S8 partendo dal design. Come sappiamo, il Galaxy S7 è uscito anche nella versione S7 Edge, più grande e caratterizzato da bordi arrotondati. Per l’uscita del suo top-di-gamma del 2016 Samsung ha optato per due differenti modelli, e non 3 (Flat, Plus ed Edge) come accaduto in precedenza. Sul fronte colorazioni, sono 6 le tinte della scocca di Galaxy S7 e S7 Edge: nero, bianco, azzurro, argento, oro e rosa, contro le 3 (Midnight Black, Arctic Silver e Orchid Grey) dell’S8 disponibili in Italia.

Entrambi sottili, dai bordi arrotondati e realizzati in lega metallica e vetro sul retro, Galaxy S7 e S8 differiscono sul fronte dell’ampiezza dello schermo: da una parte abbiamo un 5,1«Quad HD 577ppi e dall’altra un 5,8» Full HD+ 570ppi. Il nuovo flagship Samsung si presenta infatti con cornici iper-sottili e un Infinity Display che diventa il vero centro di tutto. In esso è incluso il tasto Home, che ora è invisibile mentre resta fisico sul Galaxy S7.

Anche la posizione del sensore di impronte digitali è cambiata: sul Samsung Galaxy S8 si trova sul retro, accanto alla fotocamera principale che resta ferma a 12MP con sensore dual Pixel, apertura focale f/1.7 e capacità di girare video in 4K. Introdotte, però, nuove funzioni come la modalità Pro e la modalità Cibo, quest’ultima appositamente studiata per scattare foto brillanti e definite ai piatti e condividerle sui social.

Un salto in avanti, invece, per la fotocamera anteriore, che da 5MP passa a 8MP e si dota di Smart Autofocus. Se la resa fotografica con il Samsung Galaxy S7 era più che apprezzabile, con il Galaxy S8 l’azienda di Seul promette scatti e video da veri professionisti.

E se Samsung ha dato rilevanza al sistema di protezione e sicurezza introducendo anche lo scanner dell’iride sui nuovi smartphone, non c’è differenza invece per quel che riguarda la resistenza all’acqua e alla polvere. Anche S7 e S7 Edge sono certificati IP68 esattamente come i modelli del 2017.

Samsung Galaxy S8 vs S7: batteria, ricarica e processore

Passando alla batteria, quali sono le differenze tra il Samsung Galaxy S7 e il nuovo Galaxy S8? Si tratta di un tasto dolente per Samsung dopo il batterygate che ha interessato il Galaxy Note 7 uscito a settembre 2016 e anche alcuni modelli di Galaxy S7 poi ritirati dal mercato.

Gli attuali top di gamma hanno rispettivamente una batteria da 3000mAh e 3600mAh, che rimangono più o meno della stessa capienza su S8 e S8+, ma la differenza consiste nella durata e nel sistema di ricarica.

Infatti il nuovo processore di S8 e S8 Plus da 10nm con CPU 20% più potente e GPU del 23% più capiente si traduce in prestazioni e velocità maggiori garantendo un risparmio sui consumi. La batteria di S8 e S8 Plus si ricarica grazie al sistema di ricarica wireless, mentre il Galaxy S7 e S7 Edge per essere ricaricati devono essere collegati al cavo.

Samsung Galaxy S8/S8+ vs S7/S7 Edge: prezzo a confronto

Il Samsung Galaxy S7 e S7 Edge sono usciti a marzo 2016, attestandosi sin da subito tra i migliori smartphone dell’anno. Prestanti, innovativi e dal design elegante, i top-di-gamma Samsung hanno invaso il mercato con un prezzo altamente competitivo, con solo 100 euro di differenza tra uno e l’altro. Oggi il prezzo è calato e i due smartphone possono essere acquistati online a cifre inferiori rispetto al prezzo di listino, ma all’uscita Galaxy S7 e S7 Edge costavano 729€ e 829€.

Ricordiamo che in Italia il Galaxy S7 è disponibile con 4GB di RAM e solo nella variante da 32GB con memoria espandibile tramite microSD fino a 200GB.

Il prezzo di vendita del Samsung Galaxy S8 sarà più alto rispetto ai top di gamma precedenti in quanto la versione standard costa 829€ mentre il Plus viene 929€. Le cifre maggiori sono giustificate da componenti più piccole ma più potenti, un sistema di sicurezza “futuristico” e da una capienza di storage pari a 64GB (per entrambi i modelli) espandibili fino a 256GB.

Iscriviti a Money.it