Samsung Galaxy S10: l’impronta digitale non funziona, cosa fare

Samsung Galaxy S10 e S10+ possono essere sbloccati anche senza l’impronta digitale a causa di un bug: ecco perché e cosa fare per risolvere la falla di sicurezza.

Samsung Galaxy S10: l'impronta digitale non funziona, cosa fare

Grave problema per Samsung Galaxy S10: il lettore di impronte digitali non funziona e lo smartphone si può sbloccare poggiando qualsiasi dito. La falla di sicurezza è derivata da un bug e ha che fare con le pellicole proteggi schermo che impediscono la corretta lettura dell’impronta.

L’errore è stato riscontrato per la prima volta su Samsung Galaxy S10 in Gran Bretagna, ma il colosso sudcoreano avrebbe riconosciuto il difetto worldwide. Un difetto non da poco, considerato anche il successo dei top di gamma e che riguarda principalmente Galaxy S10 e S10+, e che espone i proprietari degli smartphone a un serio problema di sicurezza.

Il bug permette di sbloccare qualsiasi device della nuova linea S10 che presenta questo tipo di errore e tutto sembrerebbe dovuto alla tecnologia che consente di leggere le impronte sullo schermo in assenza di tasto fisico.

Samsung Galaxy S10 si sblocca senza impronta: come risolvere

Applicare una pellicola protettiva sullo schermo del nostro smartphone è una pratica decisamente comune. Nel caso di Samsung Galaxy S10 e S10+ però può rappresentare un vero e proprio tallone d’Achille, capace di rendere vulnerabile uno dei top di gamma del momento.

Il motivo potrebbe risiedere nella tecnologia a ultrasuoni che permette a Samsung di installare una componentistica come quella di Galaxy S10 sotto lo schermo. Secondo quanto riportato dal The Sun alcuni device potrebbero riscontrare alcuni problemi con le pellicole protettive, che permettono di evitare graffi allo schermo ma non lo proteggono adeguatamente da minacce esterne di differente natura.

Con l’applicazione di una pellicola il lettore di impronte digitale di Samsung Galaxy S10 non sarebbe in grado di leggere correttamente l’impronta associata allo smartphone, rendendolo in questo modo vulnerabile da chiunque.

Il sistema a ultrasuoni di Samsung, che normalmente dovrebbe leggere il dito poggiato sullo schermo, vede le onde rimbalzare e disperdersi a causa della barriera formata dalla pellicola (anche se dipende dal tipo applicato, secondo le segnalazioni).

Samsung ha riconosciuto il problema, anche se non si è sbottonata sulla precisa natura del difetto, e ha comunicato attraverso un portavoce l’arrivo di un aggiornamento utile a correggere questo difetto. Nel frattempo consigliamo di testare attentamente l’efficacia del lettore sul proprio smartphone Samsung Galaxy con pellicola e, in caso di falso positivo, provvedere a rimuoverla in favore di una successiva applicazione più sicura.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Samsung Galaxy

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.