Amazon Prime: ritira il tuo regalo, attenzione alla truffa via SMS

Matteo Novelli

30 Dicembre 2020 - 16:58

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Amazon Prime ha un regalo per te: ma è una truffa. Attenzione al falso SMS che sta circolando in queste ore. Si tratta di un tentativo di phishing.

Amazon Prime: ritira il tuo regalo, attenzione alla truffa via SMS

Torna la truffa dell’SMS a nome Amazon Prime: il testo comunica al numero di turno l’arrivo di un regalo destinato all’utente ma si tratta in realtà di una truffa vera e propria.

Avete ricevuto un SMS da Amazon Prime con un messaggio che parla di un regalo a voi riservato, magari accompagnato da un link? Fate attenzione, perché dietro c’è il solito tentativo di phishing in grado di sottrarre facilmente i vostri dati personali e mettere a rischio persino il vostro conto corrente.

Difendersi da questo tipo di truffe è per fortuna abbastanza semplice, tuttavia gli utenti più ingenui potrebbero cadere più facilmente del previsto nel raggiro. Ecco tutto quello che devi sapere.

Amazon Prime ha un regalo per te: come difendersi dall’SMS truffa

Questo tipo di truffa era già circolato alcuni mesi fa, ve ne avevamo parlato in questo articolo, ma i truffatori non sono evidentemente stanchi e rilanciano con un nuovo tipo di messaggio.

Breve e conciso: nel messaggio si parla di un secondo avviso per ritirare il tuo regalo Amazon Prime, formula che di per sé non ha molto senso e che dovrebbe già destare qualche sospetto, accompagnato da un link utile a conoscere come ritirare il misterioso dono.

Tutto ovviamente falso e che sfrutta illegalmente il marchio Amazon Prime: il phishing in questione prende possesso come sempre del brand di Jeff Bezos per appropriarsi dei dati personali degli utenti, che vengono forniti in maniera volontaria dagli utenti ingannati (solitamente attraverso un form da compilare).

La pagina web collegata è creata sempre a regola d’arte e ripropone colori, stile e loghi ufficiali di Amazon con lo scopo di ottenere la fiducia di utenti meno attenti (solitamente l’url differisce da quelli ufficiali e permette di scoprire facilmente la truffa).

Il consiglio migliore per difendersi è ignorare il messaggio e non indicare mai i propri dati sensibili che possono essere sfruttati da malviventi per scopi ostili.

Argomenti

# Amazon

Iscriviti alla newsletter

Money Stories