Roman Abramovich: chi è e quanto guadagna il proprietario del Chelsea

Elisa Corpolongo

29/05/2021

30/05/2021 - 00:02

condividi

Chi è Roman Abramovich e quanto guadagna il proprietario del Chelsea stimato tra gli uomini più ricchi dell’intero pianeta?

Roman Abramovich: chi è e quanto guadagna il proprietario del Chelsea

Roman Abramovich, proprietario dal 2003 del Chelsea Football Club, una delle squadre di calcio più note sul pianeta, è un imprenditore russo con cittadinanza israeliana.

Sabato 29 maggio, il Chelsea ha vinto la Champions League, merito sicuramente del lavoro fatto dalla proprietà in questi anni, con Roman Abramovich che ha investito molto per fare del Chelsea una delle squadre più forti d’Europa.

Vediamo i dettagli sulla vita di Roman Abramovich e, soprattutto, quanto guadagna e che patrimonio ha uno tra gli uomini più ricchi al mondo.

Chi è Roman Abramovich: perché è così ricco

Di famiglia ebraica per nascita, Roman Abramovich è cresciuto a Mosca e il motivo principale della sua ricchezza è la privatizzazione dei sistemi produttivi e industriali dell’ex Unione Sovietica (URSS).

Infatti, Abramovich ha iniziato l’attività come imprenditore verso la fine degli anni ottanta, proprio quando il presidente dell’URSS Gorbaciov aveva avviato una riforma che dava spazio alla nascita di piccole realtà d’impresa privata.

La fortuna col petrolio, le materie prime e i trasporti

Proprio nell’impresa privata di quegli anni risiede il perché della ricchezza di Roman Abramovich. Infatti, tra il 1992 e il 1995, il proprietario del Chelsea riuscì ad avviare cinque compagnie di import/export grazie alle quali si specializzò nel settore del commercio di petrolio.

Successivamente, il petrolio rimase al centro dei suoi interessi finanziari. Questi interessi, poi, si espansero con l’acquisto di quote di varie società che avevano come fulcro trasporti e materie prime.

Roman Abramovich e l’acquisto del Chelsea nel 2003

Gli affari erano andati bene. Infatti, con l’acquisto della squadra di calcio inglese, Roman Abramovich spese una cifra corrispondente al totale di 60 milioni di sterline.

Dall’acquisto del Chelsea, Abramovich iniziò a investire molti fondi per l’ingaggio di calciatori e allenatori, grazie ai quali la squadra arrivò a vincere la Premier League nel 2004-2005.

Per di più, sotto la sua supervisione e gestione finanziaria, il Chelsea ha vinto 18 trofei ufficiali.

La perdita in Borsa di Abramovich

Sembra che nell’estate del 2008, parte del patrimonio fu perso da Abramovich in Borsa, per un totale stimato - a come sembrerebbe - di circa venti miliardi di dollari.

Su queste basi, sembrò all’epoca che l’uomo tra i più ricchi del pianeta volesse vendere la squadra di calcio inglese, ma la cosa in quell’occasione non avvenne.

La perdita fu considerevole. Tuttavia, a oggi, l’imprenditore russo è comunque stimato come uno degli uomini più ricchi dell’intero pianeta con il suo - tutt’ora - ingente patrimonio.

La vita privata di Roman Abramovich: i divorzi che valgono miliardi

Per quanto riguarda la vita privata al di fuori delle aziende e dei successi economici e finanziari, l’imprenditore miliardario ha la bellezza di sette figli e tre matrimoni alle spalle.

Il primo matrimonio è finito con un divorzio nel 1990. Dalla seconda moglie, poi, ha avuto ben cinque figli fino al divorzio avvenuto nel 2007. Il divorzio con la seconda moglie sarebbe potuto essere uno dei più costosi dalla nascita del divorzio ad oggi. La donna, infatti, pretese in quell’occasione metà del patrimonio che l’imprenditore russo aveva all’epoca, cosa che, comunque, non riuscì ad ottenere. Per il proprietario del Chelsea, anche il terzo matrimonio è finito poi in divorzio nel 2018.

Non solo imprenditore: Roman Abramovich e la vita politica

Tra divorzi e vita da imprenditore, il proprietario del Chelsea è stato anche attivo come politico in Russia.

In particolare, nell’arco di tempo che va dal 2001 al 2008, Roman Abramovich è stato governatore del circondario autonomo della Cukotka in Russia (un circondario autonomo dell’Estremo Oriente ella Russia, verso l’Alaska). Poi, fino al 2013 è stato Presidente del Parlamento della stessa area.

Roman Abramovich è miliardario: ma quanto guadagna e che patrimonio ha?

Secondo Forbes, con cifre aggiornate allo scorso anno (settembre 2020), Abramovich rientra nella lista delle 100 persone più ricche al mondo ed è al nono posto nella classifica dei russi più ricchi con un patrimonio che supera i 12 miliardi di dollari. Sembra, per di più, che annualmente lo stipendio di Abramovich superi il miliardo e mezzo.

Argomenti

# Calcio

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.