Risultati esame avvocato Campobasso: 85 ammessi all’orale

Esame avvocato 2018: a Campobasso hanno superato le prove scritte in 85, circa il 54,48% degli aspiranti. La Corte d’Appello di Trieste si è occupata della correzione.

Risultati esame avvocato Campobasso: 85 ammessi all'orale

Risultati esame avvocato 2018: a Campobasso gli ammessi alla prova orale sono 85. Una percentuale del 54,48%, considerando che in totale i partecipanti sono stati 156.

La notizia è stata comunicata dall’Ufficio Esame avvocato di Campobasso pochi minuti fa, dalla quale si evince un risultato di gran lunga migliore rispetto a quello dello scorso anno.

Gli elaborati scritti sono stati corretti dalla Corte d’Appello di Trieste, come stabilito nel decreto ministeriale sugli abbinamenti delle Corti (Ministro della Giustizia, 21 dicembre 2018).

Per i risultati delle altre Corti d’Appello: Risultati esame avvocato 2018-2019: elenco ammessi pubblicati dalle Corti d’Appello

Risultati esame avvocato 2018: a Campobasso il 54,48% passa all’orale

Ecco i risultati di Campobasso: l’Ufficio Esame avvocato della Corte d’Appello ha comunicato che sono 85 i candidati che hanno superato le prove scritte e che, quindi, avranno accesso all’ultima prova, quella orale.

Hanno preso parte all’esame avvocato 2018 a Campobasso 156 aspiranti, quindi, in termini di percentuale, i candidati idonei sono il 54,48%, risultato migliore rispetto alla sessione d’esame precedente.

Le prove sono state corrette dalla Corte d’Appello di Trieste, così come recano le disposizioni sugli abbinamenti delle Corti d’Appello del decreto del Ministro della Giustizia datato allo scorso dicembre.

Adesso manca solo la prova orale, l’ultima prima dell’agognata meta. Se vuoi conoscere le Commissioni e le sottocommissioni esaminatrici clicca qui.

Risultati Esame Avvocato 2018 Campobasso: la prova orale

Ora gli 85 candidati idonei ora devono affrontare l’ultimo step: la prova orale. Nello specifico, si tratta di una interrogazione su:

  • resoconto sugli elaborati delle prove scritte;
  • interrogazione da parte della Commissione sulle materie scelte dal candidato tra: diritto costituzionale, diritto civile, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto penale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto processuale civile, diritto processuale penale, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico, diritto comunitario;
  • discussione e argomentazione di una questione di deontologia forense.

A questo punto, non ci resta che fare un grande in bocca al lupo a tutti.

Argomenti:

Esame avvocato

Iscriviti alla newsletter

Money Stories