Risparmio gestito: raccolta maggio negativa, prosegue emorragia da fondi azionari

Il trend negativo dell’industria del risparmio gestito italiano colpisce i fondi azionari anche a maggio 2019. I dati diffusi da Assogestioni

Risparmio gestito: raccolta maggio negativa, prosegue emorragia da fondi azionari

Maggio non si discosta dal trend di fondo che sta interessando l’industria del risparmio gestito in Italia in questo 2019. Il quinto mese dell’anno chiude con un saldo netto della raccolta negativo per 5,5 miliardi di euro.

I deflussi del mese di maggio si aggiungono a quelli di aprile (-3,9 miliardi) e lasciano il saldo da inizio anno in rosso soprattutto per quanto riguarda la componente dei fondi azionari che anche lo scorso mese ha perso 2,759 miliardi di euro. Sempre tra i fondi aperti, le sottoscrizioni si sono indirizzate verso i monetari (+2,3 miliardi), gli obbligazionari (+218 milioni) ed i bilanciati (+98 milioni).


Fonte: Assogestioni

Secondo la mappa mensile del risparmio gestito italiano diffusa da Assogestioni questa mattina ci sono stati deflussi sia per le gestioni collettive (-2,3 miliardi) sia per le gestioni di portafoglio (-3,2 miliardi).

Il patrimonio gestito complessivo è pari a 2.151 miliardi di euro. Il 50,5% degli asset è investito nei mandati (1.087 miliardi), il restante 49,5% è impiegato nelle gestioni collettive (1.064 miliardi).

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti per ricevere le news su Risparmio gestito

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.