Risparmiare sulla spesa? Altroconsumo ci svela il segreto: cambiare spesso supermercato

In quale supermercato conviene acquistare per risparmiare sulla spesa? Ce lo svela un’indagine di Altroconsumo.

Risparmiare sulla spesa? Altroconsumo ci svela il segreto: cambiare spesso supermercato

Risparmiare sulla spesa? Potrebbe sorprendervi sapere che con un po’ di attenzione si possono salvare fino a 1.000€ all’anno. Come? Molto semplice, basta stare attenti ai prezzi e scegliere in maniera oculata dove comprare determinati prodotti.

Non è infatti un mistero che spesso uno stesso prodotto posso avere un prezzo nettamente inferiore da un supermercato ad un altro (basti pensare alla pasta de cecco che può venire a costare 2,70€ o 1,14€ in base al luogo dove si acquista mantenendo quantità e formato della pasta).

A capire quali sono i supermercati migliori per risparmiare ci aiuta Altroconsumo.

L’indagine di Altroconsumo: come risparmiare sulla spesa e i supermercati più convenienti

Come già fatto per gli anni precedenti Altroconsumo ha, infatti, redatto la classifica dei supermercati più convenienti per vedere dove gli italiani possono risparmiare di più.

La classifica è stata stilata suddividendo i vari supermercati in fasce. Troviamo quelli dove acquistare roba di marca, prodotti a marchio commerciale, ma anche i discount. I prezzi che sono stati rilevati per il compimento dell’indagine sono 1.186.000 e hanno preso in esame i prodotti più comuni in ben 1017 supermercati. I risultati della classifica ci svelano non solo quali siano i supermercati migliori, ma anche che spesso è più opportuno non fidelizzarsi troppo.

Per quanto riguarda la categoria di supermercati con spesa media (che vanno quindi da una fascia alta ad una medio bassa) il migliore è Auchan, a cui seguono Ipercoop e Interspar.

I prodotti di marca convengono soprattutto se acquistati da Esselunga in primis, Alì (che tuttavia si può trovare solamente in Veneto) e U2 Supermercato.

Troviamo sempre Auchan, U2 Supermercato come i migliori per acquistare prodotti a marchio commerciale (quindi della catena di riferimento) a cui va aggiunto Conad Ipermercato.

Se invece ci si sposta nella categoria discount sul podio al numero uno troviamo a parimerito Lidl ed Eurospin cui fa seguito In’s Mercato.

Come si è già detto però Altromercato ha fornito un prezioso consiglio a tutti coloro che intendono fare la spesa risparmiando: cambiare, cambiare sempre. Tenere d’occhio le offerte, ma essere consapevoli che altrove quel prodotto potrebbe costare anche meno. Coloro che riescono a risparmiare di più sono infatti i consumatori poco abitudinari.

In questo momento c’è una vasta offerta, e molto differenziata, soprattutto nelle grandi città, tanto che il risparmio annuale potrebbe arrivare anche fino a 1000 euro, considerata una spesa media annua di un po’ più di 6.300 euro l’anno per una famiglia tipo. Le differenze di prezzo sono molto ampie, si può arrivare a spendere meno della metà per lo stesso prodotto da un punto vendita all’altro.

Sono queste le parole di Marco Buffon, che ha curato l’indagine di Altroconsumo.

Se prima avevamo menzionato alcuni supermercati in cui si trae maggior vantaggio dall’acquistare prodotti a marchio commerciale va anche detto che molto spesso i prodotti con il marchio del supermercato vengono lasciati sullo scaffale preferendo marche più note ingiustamente.

Altroconsumo infatti afferma che:

Molto spesso dalle nostre indagini risulta che il prodotto di migliore qualità è quello della marca del supermercato, o del discount. E poi bisogna andare alla ricerca del prezzo migliore per quello specifico prodotto, lasciando perdere le promozioni.

Potrebbe interessarti anche: Esselunga in borsa, l’accordo per la divisione delle partecipazioni

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Guida al risparmio

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.