Renzi annuncia dieci richieste danni: da Travaglio a Pelù fino alla D’Eusanio

Nella sua ultima E-News Matteo Renzi ha annunciato dieci atti per “chiedere i danni per le infamie che ho ricevuto in questi anni”.

Renzi annuncia dieci richieste danni: da Travaglio a Pelù fino alla D'Eusanio

Non mancano mai le sorprese nelle puntuali E-News di Matteo Renzi. Questa volta il senatore del Partito Democratico, oltre a puntare il dito sulla situazione economica nel paese visto quanto è stato scritto nel Def, ha annunciato anche dieci atti per “chiedere i danni per le infamie che ho ricevuto in questi anni”.

A seguire quindi un elenco numerato di chi sarà oggetto di querela da parte di Renzi: dall’immancabile Marco Travaglio e il suo Fatto Quotidiano, fino al cantante Piero Pelù e allo chef Gianfranco Vissani.

Le querele di Matteo Renzi

Nonostante ci stiamo avvicinando al periodo delle festività pasquali, Matteo Renzi non è in vena di far sconti a nessuno annunciando nella sua ultima E-News dieci richieste di danni per quelle che secondo l’ex premier sono state delle infamie ricevute negli ultimi anni.

  • 1) Piero Pelù per avermi definito in diretta TV al concertone “boy-scout di Licio Gelli”;
  • 2) Marco Travaglio per le immagini offensive in uno studio TV;
  • 3) Il Fatto Quotidiano per avermi attribuito la realizzazione di leggi “ad cognatum”;
  • 4) la giornalista Rai Costanza Miriano per aver sostenuto che i bambini morti in mare sono morti per colpa “di un porto aperto da Renzi”;
  • 5) lo chef Vissani per avermi definito “peggio di Hitler”;
  • 6) la giornalista D’Eusanio, per avermi insultato in TV;
  • 7) il ministro Trenta e la senatrice Lupo, per le dichiarazioni sull’aereo di Stato;
  • 8) le Cronache di Caserta per un editoriale ancora sull’aereo di stato;
  • 9) Panorama, sulla vicenda Paita – alluvione di Genova;
  • 10) chi mi ha accusato di essere un ladro per la vicenda banche.

Nel mirino di Renzi quindi ci sarebbero tra i giornalisti non solo Marco Travaglio, ma anche Costanza Miriano e Alda D’Eusanio. Tra i giornali e i settimanali invece oltre al Fatto Quotidiano ci sono anche le Cronache di Caserta e Panorama.

Per la vicenda del cosiddetto “Air-Force Renzi” l’ex premier ha quindi intenzione di chiedere i danni anche al ministro della Difesa Elisabetta Trenta e alla senatrice Giulia Lupo del Movimento 5 Stelle.

Infine non sono sfuggite anche le parole che a lui sono state rivolte dal cantante Piero Pelù, pronunciate durante un’edizione del Concerto del Primo Maggio, oltre a quelle dello chef Gianfranco Vissani.

Una lista che potrebbe però a breve arricchirsi di altri nomi: sempre nella sua E-News infatti Matteo Renzi ha chiesto ai suoi lettori di segnalare altri possibili episodi diffamatori.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Matteo Renzi

Argomenti:

Matteo Renzi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.