La fine delle auto diesel si sta avvicinando. Infatti anche Renault ha deciso di dire addio alla tecnologia per molti anni è stata la preferita dagli automobilisti europei nella scelta dei loro nuovi veicoli. Gilles Le Borgne, nuovo direttore tecnico della casa automobilistica francese lo ha confermato nelle scorse ore.

Renault dice addio ai diesel: dal 2025 stop a questa tecnologia

Non si tratta di un cambiamento immediato ma di qualcosa che avverrà nel giro di alcuni anni. A quanto pare infatti la nuova crociata di Renault verso l’addio al diesel prenderà il via nel corso del 2021 e si concluderà entro la fine del 2025. A quel punto nella gamma del produttore automobilistico transalpino ci saranno solo motori elettrici, ibridi e a benzina.

Infatti i sempre più stringenti limiti alle emissioni di CO2 imposti dall’Unione Europea ai produttori di auto, spinge anche Renault a dire stop al diesel. Del resto le nuove norme rendono impraticabile investire nelle tecnologie diesel che ormai è diventata sempre più costosa e complessa per essere sostenibile.

Le norme sempre più severe sulle emissioni di CO2 hanno costretto i francesi a prendere questa decisione

Le Borgne ha già sottolineato che questa generazione di motori diesel è l’ultima per Renault che da adesso in poi dedicherà tutti i suoi sforzi e le sue attenzioni all’elettrificazione dei motori a benzina e alla mobilità sostenibile, sia con la soluzione a 48 Volt più semplice ed economica che con un sistema plug- in.

Renault non è il primo costruttore di auto a dire stop ai diesel in Europa. Anche Honda dal 2021 non venderà più questa tecnologia. Diverse case automobilistiche stanno lavorando alla progressiva eliminazione dalla loro gamma di auto diesel. Il futuro è elettrico e ibrido.