Reddito di Cittadinanza, ufficiale: domanda di rinnovo da ottobre

Reddito di Cittadinanza: la domanda per il rinnovo può essere presentata già da oggi. Il prossimo pagamento, però, è atteso per novembre.

Reddito di Cittadinanza, ufficiale: domanda di rinnovo da ottobre

Reddito di Cittadinanza: sono arrivate importanti conferme riguardo alla richiesta del rinnovo. In questi giorni ci siamo dedicati ad una questione di particolare interesse: il rinnovo del RdC, vista la scadenza dei 18 mesi di fruizione.

Il dubbio principale riguardava la data in cui poter effettuare il rinnovo visto che quanto scritto nel decreto 4/2019 si presta a diverse interpretazioni. Si parla di mese di sospensione tra un rinnovo e l’altro, ma non viene fatta chiarezza su quando effettivamente può essere presentata la nuova domanda.

Fino a qualche giorno fa noi stessi abbiamo sostenuto che per la richiesta di rinnovo si dovesse attendere fino alla fine di ottobre, ossia 30 giorni dopo dal pagamento dell’ultima ricarica. Questa, d’altronde, l’interpretazione più logica della norma.

Tuttavia, in queste ore sono arrivate conferme importanti riguardo alla possibilità di presentare domanda già da questi giorni, senza quindi l’ansia di dover aspettare la fine del mese.

Reddito di Cittadinanza: domanda di rinnovo già da oggi

In queste ore ai percettori del Reddito di Cittadinanza per cui il diritto al beneficio è venuto meno causa scadenza dei 18 mesi è stato inviato un messaggio con cui viene fatta chiarezza su quando effettivamente si può fare la domanda per il rinnovo.

Nel messaggio, si ricorda di come il RdC è concesso per un periodo di massimo 18 mesi, trascorsi i quali può essere rinnovato previa sospensione di un mese. Per questo motivo, qualora permangano le condizioni di bisogno, a partire dal mese successivo a quello di scadenza si può fare una nuova domanda.

La procedura per il rinnovo è la stessa utilizzata per fare la domanda e l’erogazione del beneficio è sempre condizionata alla presenza di un ISEE in corso di validità.

Indicazioni molto importanti perché ci dicono che basta presentare la domanda il mese successivo a quello di ultima erogazione per poter essere in regola con quanto stabilito dalla normativa.

I 400 mila nuclei familiari che a settembre hanno ricevuto l’ultima mensilità del Reddito di Cittadinanza, quindi, possono fare domanda per il rinnovo già da oggi, sia online che rivolgendosi ad un centro di assistenza fiscale (CAF). Ricordate che la domanda può essere fatta anche presso gli uffici di Poste Italiane, ma in tal caso bisognerà attendere dopo il 6 ottobre.

Reddito di Cittadinanza: quando arriva il rinnovo

Le tempistiche per il riconoscimento del Reddito di Cittadinanza sono descritte dalla normativa. Qui si legge che il beneficio decorre dal mese successivo a quello in cui è stata presentata la domanda: ciò significa che per chi effettua il rinnovo nei primi di ottobre, la risposta è attesa dopo il 15 di novembre, con la prima erogazione che dovrebbe essere prevista pochi giorni dopo dall’esito della richiesta.

Riassumendo, coloro a cui è decaduto il Reddito di Cittadinanza a settembre non riceveranno alcuna ricarica ad ottobre, ma avranno comunque la possibilità di tornare a fruire del sostegno da novembre - previa una nuova domanda - e per un periodo massimo di altri 18 mesi.

Non è invece necessario presentare la nuova domanda in caso di Pensione di Cittadinanza; il rinnovo è automatico e non è previsto alcun mese di sospensione.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories