Range Rover EV è il primo modello completamente elettrico della casa automobilistica inglese. Questo veicolo quando finalmente farà il suo debutto in concessionaria sfiderà rivali del calibro di Porsche Macan o Audi Sportback e-tron. Questa vettura avrebbe già dovuto debuttare ma la sua presentazione è stata posticipata a causa della crisi sanitaria che ha colpito il mondo per la pandemia globale di coronavirus.

Posticipato il debutto della Range Rover EV, primo modello a zero emissioni della casa inglese

Inizialmente il debutto della nuova Range Rover EV sarebbe dovuto avvenire tra agosto e settembre. Adesso invece si parla di fine ottobre inizi di novembre. In base a quanto trapelato fino ad ora su questo futuro SUV a zero emissioni, si dice che sarà un veicolo progettato da e per la strada, che metterà da parte lo spirito fuoristrada che hanno tutti i modelli del marchio inglese.

È anche noto che questo SUV nascerà dalla piattaforma MLA del gruppo britannico. In ogni caso rispetto ai suoi rivali diretti, che come dicevamo poc’anzi saranno le versioni elettriche di Porsche Macan e la Audi Sportback e-tron, avrà un tocco più da fuoristradista.

La Range Rover EV nella gamma della casa inglese si collocherà per dimensioni, tra Range Rover Evoque e Velar, secondo quanto riportato da Autocar. Ciò significa che la sua lunghezza sarà compresa tra 4,37 e 4,80 metri. Naturalmente, la prevedibile linea del tetto inferiore renderà il suo aspetto un po’ più sportivo.

È prevista anche un’estetica più lineare per cercare di migliorare il più possibile l’aerodinamica, cosa primaria per aumentare l’autonomia del veicolo. Questo modello in particolare avrà un ruolo fondamentale nel mercato automobilistico cinese che dovrebbe essere il più redditizio in assoluto per questo modello della casa automobilistica inglese.

Il resto delle caratteristiche di questo veicolo le conosceremo in sede di presentazione anche se non escludiamo che qualche novità possa trapelare già nelle settimane che precederanno il suo debutto.