L’esperto pilota finlandese Kimi Raikkonen ha negato di aver prolungato il suo contratto in Formula 1 con Alfa Romeo fino al 2021. Roger Benoit, un corrispondente veterano e molto rispettato per il quotidiano svizzero Blick, aveva dichiarato che il finlandese aveva informato il team principal della squadra, Frederic Vasseur, della sua decisione di rimanere anche il prossimo anno prima del 15 settembre.

Kimi Raikkonen smentisce le voci secondo cui avrebbe già deciso di rinnovare per un altro anno con Alfa Romeo

Le speculazioni suggeriscono che il 40enne Raikkonen avesse un’opzione unilaterale nel suo attuale contratto con la squadra precedentemente nota come Sauber che doveva essere attivata entro quella data. Benoit dice che il campione del mondo 2007 avrebbe informato Vasseur prima della scadenza.

Alla domanda dei giornalisti a Sochi se avesse rinnovato il contratto, Raikkonen ha risposto: «No, non ho firmato alcun contratto». La speculazione è arrivata lo stesso giorno in cui Raikkonen si è qualificato per ultimo per il GP di Russia di domenica. «La macchina gira abbastanza bene, ma non ho fatto un solo giro normale ed è per questo che siamo ultimi».

Benoit di Blick afferma inoltre che Alfa Romeo annuncerà a breve che Mick Schumacher avrà una sessione di prove libere venerdì al prossimo GP del Nurburgring. Il figlio della leggenda della F1 Michael Schumacher ha anche ampliato la sua leadership nel campionato di Formula 2 a Sochi vincendo la gara principale e quasi sicuramente farà il suo debutto in Formula 1 proprio con Alfa Romeo nel 2021.

«Sono concentrato al 100% solo sulla stagione di F2», insiste il giovane tedesco. E non è ancora finita. Vedremo dunque chi affiancherà il prossimo anno il giovane pilota tedesco in Alfa Romeo Racing e se alla fine Kimi Raikkonen deciderà di continuare o di appendere il casco al chiodo.