Prove Invalsi di matematica, seconda e quinta elementare: oggi la correzione delle tracce

Prove Invalsi: oggi nelle scuole elementari si conclude con il test di matematica. Entro la stessa giornata gli insegnanti devono aver completato la correzione delle tracce.

Prove Invalsi di matematica, seconda e quinta elementare: oggi la correzione delle tracce

Oggi è l’ultimo giorno delle Prove Invalsi per la scuola elementare, dove gli studenti della seconda e della quinta rispondono al test di matematica.

Dopo le Prove invalsi di italiano, che sono state affrontate dalla maggior parte degli studenti seppur con qualche problema causato dallo sciopero proclamato dai Cobas che ha compromesso - in alcune classi - lo svolgimento dei test, oggi - martedì 7 maggio - si conclude il tutto con quella che probabilmente è una delle materie più temute dagli studenti.

Per la seconda elementare l’orario di inizio è fissato alle 09:00, mentre per la quinta alle 10:15; la durata della prova è rispettivamente di 45 e 75 minuti e per tutti gli studenti - trattandosi di un test in modalità cartacea - le tracce delle Prove Invalsi di matematica sono le stesse. In base a quanto stabilito dal Dirigente Scolastico, già oggi gli insegnanti devono concludere la correzione della Prova Invalsi di matematica, così come di quella di italiano (per chi non l’ha corretta ieri).

Come sono strutturate le prove?

Partiamo da quella della quinta elementare, dove gli studenti hanno 75 minuti di tempo (più altri 15 minuti per i DSA) per esercitarsi su dei problemi e per rispondere a dei quesiti. Nel dettaglio, nei problemi devono dimostrare di avere acquisito le conoscenze di base in geometria, calcoli e logica; ci sono poi 35 domande di aritmetica e geometria, che si suddividono in quesiti a risposta multipla - quindi con quattro opzioni tra le quali scegliere - e a risposta aperta.

Più snella la traccia della Prova Invalsi di matematica della seconda elementare, dove gli studenti devono rispondere (entro 45 minuti, più altri 15 minuti nel caso dei DSA) ad una serie di 23 domande generali sulla matematica e sulle operazioni di calcolo. Nella prova ci sono anche una serie di quesiti di logica che pur sembrando semplici necessitano della massima attenzione.

Prove Invalsi: lo sciopero degli insegnanti

Anche quest’anno non sono mancate le proteste contro le Prove Invalsi; secondo i rappresentanti del sindacato Coba,s che ha proclamato due giorni di sciopero nazionale nelle giornate in cui si tengono i quiz nella quinta elementare (di inglese ed italiano), la “standardizzazione della didattica e dell’istruzione pubblica sono dannosi”.

Nel dettaglio, i Cobas vogliono sensibilizzare i genitori sul problema rappresentato dalle Prove Invalsi, in quanto la “tipologia di valutazione non va bene” e “le crocette proposte dal Ministero sono molto lontane da come si fa oggi la didattica nelle scuole”. Oltre a “non misurare un bel niente”, le Prove Invalsi comportano dei “costi elevatissimi”; tutti motivi per creare un sistema di valutazione nuovo che sia concordato con le scuole che ci lavorano.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.