Modello 730/2016 precompilato: proroga in arrivo?

Probabile la proroga al 23 luglio per il modello 730/2016 precompilato, che cadendo di sabato slitterebbe ulteriormente al 26 luglio.

Quasi certa la proroga dell’invio del modello 730/2016 precompilato al 23 luglio (ulteriore slittamento al 26 luglio poichè il 23 cade di sabato). E’ il parlamentare Franco Ribaudo a rendere nota l’indicazione, comunicando al Sole24 di essere in attesa di un decreto del presidente del Consiglio dei ministri che ufficializzi la proroga, dopo aver ricevuto l’unanimità alla risoluzione proposta in commissione Finanza della Camera.
Ulteriore notizia sarebbe quella che tale data del 23 luglio diventi strutturale, quindi definitiva anche per i successivi anni, per ciò che concerne l’invio del modello 730 precompilato.

Ecco una breve analisi dei soggetti interessati ed il riepilogo delle nuove scadenze alla luce della possibile proroga del modello 730/2016 precompilato.

Per una guida completa e dettagliata al modello 730/2016 ordinario e precompilato, con l’analisi di tutte le detrazioni fiscali utilizzabili, i lettori interessati possono fare riferimento a:

Modello 730/2016 ordinario e precompilato: scadenza, istruzioni e tutte le novità 2016. La guida completa

Modello 730/2016 precompilato: proroga dal 7 al 26 luglio?

La notizia della proroga dal 7 al 26 luglio del Modello 730/2016 precompilato dovrebbe essere confermata in via ufficiale entro la fine del mese di aprile. Come riportato dal deputato PD Franco Ribaudo si attende solamente il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, dopo che la risoluzione, presentata dallo stesso deputato in commissione Finanza della Camera ha ricevuto sostegno favorevole all’unanimità.
Sicuramente tale proroga permetterebbe di avere 2 settimane in più per correggere, verificare e modificare con più tranquillità la dichiarazione dei redditi Modello 730/2016 precompilato, evitando quanto accaduto lo scorso anno, quando la proroga venne confermata a soli 7 giorni dalla scadenza.
Peraltro la data iniziale oggetto della proroga, 23 luglio 2016, cadendo di sabato, slitterebbe ulteriormente al 26 luglio, permettendo di usufruire di altri 3 giorni per l’invio del Modello 730/2016 precompilato.

Modello 730/2016 precompilato: soggetti interessati dalla proroga

Sulla base delle prime indiscrezioni, sarebbe confermato che la proroga al 26 luglio 2016 interesserebbe i seguenti soggetti:

  • contribuenti fai-da-te: tutti i soggetti che accedendo con le proprie credenziali (pin ADE, pin INPS) al sito dell’Agenzia delle Entrate possono inoltrare il modello 730/2016 precompilato accettando i dati riportati dal fisco o provvedendo alla modifica e/o integrazione di essi;
  • CAF e intermediari abilitati: soggetti autorizzati all’invio del Modello 730/2016 precompilato al quale si rivolgono ancora la grande maggioranza dei contribuenti per ricevere assistenza fiscale. In merito alla proroga però, per tali soggetti dovrebbe comunque valere la stessa regola dell’anno precedente, sarà obbligatorio trasmettere l’80% delle dichiarazioni entro 7 luglio per avere la possibilità di trasmettere il residuo 20% entro il 26 luglio.

Modello 730/2016 precompilato: le scadenze

Le scadenze già fissate per il Modello 730/2016 precompilato, non dovrebbero subire nessuna variazione, oltre alla già preannunciata proroga al 26 luglio.

Riepiloghiamo pertanto le scadenze previste per 730/2016 precompilato:

  • dal 15 aprile sarà possibile per i contribuenti consultare la propria dichiarazione online;
  • dal 2 maggio contribuenti, CAF e intermediari abilitati potranno integrare e/o modificare il Modello 730 precompilato a disposizione;
  • 7 luglio con probabile proroga al 26 luglio (la data originaria del 23 luglio cade di sabato) termine ultimo per invio all’Agenzia dell Entrate del Modello 730/2016 precompilato (nel caso di proroga al 26 luglio, CAF e intermediari abilitati dovranno comunque inviare l’80% dei dichiarativi entro il 7 luglio).

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.