Petrolio in rialzo, ma Omicron porta incertezza

Violetta Silvestri

21 Dicembre 2021 - 13:12

condividi

I prezzi del petrolio tornano a salire dopo una giornata nera negli scambi di lunedì 20 dicembre. Omicron ha messo sotto pressione il greggio, in forte perdita ieri e oggi in recupero. Fino a quando?

Petrolio in rialzo, ma Omicron porta incertezza

I prezzi del petrolio sono rimbalzati, dopo un forte calo nella sessione precedente, poiché la propensione al rischio degli investitori è migliorata.

La cautela, però, è d’obbligo, a causa della rapida diffusione della variante Omicron in tutto il mondo.

Al momento in cui si scrive, le quotazioni Brent e WTI avanzano rispettivamente dell’1,41% e dell’1,71%.

Trend rialzista confermato per il petrolio? Cosa aspettarsi.

Il prezzo del petrolio in balia di Omicron

“Dopo un paio di giorni difficili, i prezzi del greggio stanno rimbalzando poiché la preoccupazione per il COVID è stato scontata”: questo il commebnto su Reuters di Edward Moya, analista senior di OANDA.

Sul petrolio è tornata l’ombra del Covid. I Paesi di tutta Europa stanno prendendo in considerazione nuove restrizioni, mentre la variante Omicron rischia di fermare il Natale e gettare i piani di viaggio nel caos.

Le infezioni dal nuovo ceppo si stanno moltiplicando rapidamente in Europa, negli Stati Uniti e in Asia, compreso il Giappone, dove un singolo cluster in una base militare è cresciuto fino a raggiungere almeno 180 casi.

Sul greggio, quindi, tornano le incertezze riguardanti la domanda.

“Questo è un mercato pragmatico che vuole essere rialzista, ma sa che i rialzi, come quello di questa mattina, non dureranno. È probabile che l’aumento sia limitato e ulteriori restrizioni saranno accolte con una nuova vendita, ha affermato Tamas Varga, analista petrolifero presso la società di brokeraggio londinese PVM Oil Associates.

Sul fronte dell’offerta, la conformità dell’OPEC+ ai tagli alla produzione di petrolio è salita al 117% a novembre dal 116% di un mese prima, hanno detto a Reuters due fonti del gruppo, indicando che i livelli di produzione rimangono ben al di sotto degli obiettivi concordati.

L’unica certezza positiva anche per il greggio sono i vaccini. Moderna ha dichiarato che una dose di richiamo del suo vaccino sembrava essere protettiva contro la variante Omicron.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Brent
# WTI

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.