Come prenotare il vaccino anti Covid in Piemonte

Laura Pellegrini

8 Aprile 2021 - 13:03

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La Regione Piemonte ha aperto le prenotazioni per il vaccino Covid agli over 80, 70 e 60, ai soggetti fragili, al personale scolastico e universitario, alle forze dell’ordine e ai volontari della Protezione Civile. Come prenotarsi e dove andare: la guida completa.

Come prenotare il vaccino anti Covid in Piemonte

La Regione Piemonte ha aperto le prenotazioni del vaccino Covid per gli over 80 (dei quali 11.848 già vaccinati), gli over 70 e 60 (dei quali 5.019 già vaccinati), i soggetti estremamente vulnerabili, gli insegnanti e il personale scolastico, le forze dell’ordine e i volontari della Protezione Civile. Ma qual è la procedura per prenotare il vaccino Covid in Piemonte e ottenere l’appuntamento? Dove andare e come fare? Ecco la guida completa.

Vaccino Covid in Piemonte: chi può prenotare

Per aderire alla campagna vaccinale della Regione Piemonte è necessario manifestare la propria volontà a ricevere il vaccino andando sul sito ufficiale ilpiemontetivaccina.it.

Attualmente possono prenotare il vaccino i seguenti soggetti:

  • persone nate prima del 31 dicembre 1941;
  • persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni;
  • persone di età compresa tra i 60 e i 69 anni;
  • personale scolastico e universitario;
  • personale volontario della Protezione Civile.

Tutte queste categorie di soggetti devono manifestare personalmente (e non tramite il medico di base) la loro adesione alla campagna vaccinale attraverso il portale della Regione Piemonte: in questo modo potranno ottenere un appuntamento per la somministrazione della dose di vaccino.

I soggetti estremamente vulnerabili e affetti da patologie gravi non dovranno effettuare la preadesione on line perché saranno inseriti nel piano vaccinale dal proprio medico di famiglia.

Prenotazione vaccino Piemonte: la procedura

Una volta visitato il sito della Regione, per manifestare l’adesione e prenotare il vaccino Covid, è necessario inserire sul portale il proprio codice fiscale, il numero della tessera sanitaria e un recapito personale (telefono o e-mail), e cliccare su continua. Importante sottolineare che il numero di telefono deve essere associato a un dispositivo di ultima generazione, come uno smartphone.

A questo punto comparirà una casella nella quale selezione la categoria di appartenenza scegliendo la propria fascia di età. Infine, basta confermare cliccando su “Invia i tuoi dati”. A procedura ultimata comparirà un riepilogo e infine un codice di conferma dell’adesione, da segnare e conservare.

A distanza di qualche ora dovrebbe arrivare sul numero di telefono indicato il seguente messaggio: “Preadesione vaccinazione Covid, conferma il Mobile indicato cliccando qui”. Per confermare basterà cliccare sull’indirizzo indicato.

Sarà onere dei centri vaccinali comunicare ai soggetti che hanno aderito alla campagna l’appuntamento per la vaccinazione tramite un SMS e/o una e-mail ai recapiti indicati.

Vaccino Covid in Piemonte: cosa portare e dove andare

Una volta ricevuto il giorno, l’ora e il luogo dell’appuntamento per la somministrazione del vaccino, è possibile scaricare direttamente dal portale regionale i seguenti documenti:

  • il modulo di consenso alla vaccinazione anti Covid-19;
  • la nota informativa;
  • la scheda anamnestica.

Tutti questi moduli andranno compilati e presentati al momento della vaccinazione, avendo cura di portare con sé anche la tessera sanitaria.

Occorrerà recarsi al punto di vaccinazione indicato nel messaggio di prenotazione con qualche minuto di anticipo per eseguire l’accettazione.

Sul portale della Regione Piemonte, infine, è possibile consultare e stampare in ogni momento:

  • gli appuntamenti e il promemoria della prenotazione;
  • l’elenco dei vaccini effettuati e la scheda relativa a ciascuno;
  • l’Attestato Storico Vaccinale (funzionalità riservata ai cittadini che hanno attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico).

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories