Prada e Adidas insieme per un progetto collettivo sugli NFT

Gabriele Stentella

26 Gennaio 2022 - 17:29

condividi

Le due società hanno comunicato l’avvio di un progetto sui non-fungible token unico nel suo genere. Al progetto per la creazione di un NFT collettivo parteciperà anche l’artista Zach Lieberman.

Prada e Adidas insieme per un progetto collettivo sugli NFT

La holding italiana di articoli di lusso Prada e il marchio tedesco di abbigliamento sportivo Adidas hanno stretto un’importante partnership per espandere ulteriormente la loro sfera d’influenza nel metaverso, la quale vede coinvolto in prima persona anche il celebre designer Zach Lieberman.

Il progetto, che prende il nome di «Adidas for Prada re-source», consentirà ai partecipanti di fornire il loro contributo per la creazione di un non-fungible token collettivo, che sarà battuto all’asta entro fine gennaio. Fino a oggi il settore artistico e quello musicale sono stati visti come gli unici capaci di trarre vantaggio dall’utilizzo dei non-fungible token, tuttavia l’iniziativa di Prada e Adidas potrebbe contribuire a mettere in luce le opportunità rappresentate dagli NFT per il settore del lusso.

Prada e Adidas pronte a lanciare un NFT collettivo

Da qualche giorno, come hanno riferito le due compagnie, è possibile partecipare al progetto, gli aspiranti creatori di non-fungible token, infatti, possono proporre le proprie opere in maniera gratuita e molte semplice: basterà registrarsi tramite un portafoglio digitale - come ad esempio Metamask o gli altri utilizzati per l’invio di NFT - e inviare il materiale fotografico scelto.

Per realizzare le proposte di non-fungible token i partecipanti all’iniziativa dovranno usare un filtro progettato dall’artista e sviluppatore web statunitense Zach Lieberman. L’artista nel corso dell’ultimo anno si è guadagnato una notevole fama a livello mondiale grazie ai suoi lavori e sarà proprio lui a realizzare un «patchwork» - vale a dire un’opera d’arte composta da elementi diversi tra loro - con non più di 3.000 fotografie. L’opera sarà, in un secondo momento, messa all’asta in formato NFT. Gli organizzatori di Adidas for Prada re-source hanno precisato che il materiale degli utenti verrà selezionato in maniera casuale.

Parte del ricavato dell’asta andrà in beneficenza

L’asta del non-fungible token si terrà tra il 28 e il 31 gennaio 2022 sulla piattaforma SuperRare, un marketplace di contenuti artistici digitali molto noto. Come affermato dai portavoce di Prada e Adidas, l’80% del ricavato sarà donato in beneficenza all’organizzazione no-profit Slow Factory, mentre a Lieberman spetterà il 5% dell’ammontare complessivo.

Il restante 15% sarà distribuito in parti uguali tra i creatori dei 3.000 lavori selezionati per comporre il patchwork. I partecipanti manterranno la proprietà intellettuale delle loro opere in formato NFT, di conseguenza sarà possibile rivenderle sul mercato secondario in qualsiasi momento.

In una nota si legge inoltre che il mosaico artistico sarà esposto in alcuni negozi di Adidas e Prada, in ogni parte del mondo.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO