Poste Italiane, francobollo in memoria di Giovanni Gronchi

Poste italiane emette un annullo filatelico dedicato al terzo presidente della Repubblica italiana

Poste Italiane, francobollo in memoria di Giovanni Gronchi

In occasione dei 40 anni dalla scomparsa di Giovanni Gronchi, Poste Italiane ha emesso un annullo filatelico per ricordare il politico toscano, terzo presidente della Repubblica italiana.

Gronchi ricoprì la carica di capo dello Stato dal 1955 al 1962. Fu eletto il 29 aprile 1955, al quarto scrutinio, con 658 voti su 833.

Gronchi, a Pontedera la cerimonia di commemorazione

L’iniziativa, realizzata da Poste Italiane, è stata organizzata in occasione della visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Pontedera, città che diede i natali a Gronchi.

“Interventista cattolico, volontario nella Prima guerra mondiale e decorato di una medaglia d’argento, due di bronzo e due croci di guerra, in lui la ferma distinzione tra significato e insopprimibilità dei valori patriottici e le infatuazioni di vuoti rigurgiti nazionalistici”, così lo ha ricordato Mattarella, che ha reso omaggio alla sua tomba insieme ai familiari.

Nel corso della cerimonia, Giuseppe Lasco, responsabile corporate affairs di Poste Italiane, ha consegnato al presidente della Repubblica il folder filatelico «numero uno», contenente il francobollo commemorativo. Quest’ultimo riproduce l’immagine del politico con una scritta “Omaggio a Giovanni Gronchi nel 40 anniversario della morte”.

Chi era Giovanni Gronchi

Nato a Pontedera (Pisa) il 10 settembre 1887, Giovanni Gronchi agli inizi del ’900 aderì al Movimento cristiano sorto intorno alla figura del sacerdote Murri; professore di lettere e filosofia, fu tra i fondatori del Partito Popolare Italiano.

Eletto deputato, Gronchi fu sottosegretario all’Industria e Commercio nel 1922 (I governo Mussolini). Passato all’opposizione, fu tra i promotori della scissione «dell’Aventino». Dichiarato decaduto nel 1926 si ritirò a vita privata fino al 1944 quando tornò in Parlamento ricoprendo numerose cariche.

Il 29 aprile 1955 fu eletto presidente della Repubblica e prestò giuramento l’11 maggio 1955. Gronchi è deceduto il 17 ottobre 1978.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.