Piaggio: la Vespa scalda i motori e conquista tre monete

Una speciale collezione numismatica, composta da tre monete in argento, celebra la Vespa, l’intramontabile due ruote di casa Piaggio

Piaggio: la Vespa scalda i motori e conquista tre monete

La Vespa, icona di stile e dell’eleganza Made in Italy, diventa la protagonista indiscussa di una speciale collezione numismatica, disegnata da Piaggio e realizzata da Poligrafico e Zecca dello Stato.

Sono tre le monete dedicate all’intramontabile due ruote, realizzate in argento fior di conio con inserti dipinti in tre varianti: bianco, rosso e verde, colori simbolo del Tricolore.

Vespa, icona dell’industrial design italiano, ora su tre monete

“Da oltre settanta anni, l’iconica due ruote di casa Piaggio rappresenta un esempio d’eleganza Made in Italy e dell’industrial design italiano. La nuova collezione di monete è formata da tre esemplari”,

spiegano in una nota gli ideatori.

Le monete da cinque euro sono in argento. I disegni celebrano le forme inconfondibili e caratteristiche del più longevo e amato modello di casa Piaggio. L’immagine della Vespa è riprodotta su entrambe le facce delle monete, sia nella versione Primavera sia nel suo primo modello, quello che, nell’aprile del 1946, inaugurò una longeva avventura di successo industriale. Disegnate da Piaggio in collaborazione con la Zecca dello Stato, le tre monete, se acquistate insieme, compongono la bandiera italiana.

La Vespa e la sua storia

Lanciata nella primavera del 1946, al Golf club di Roma, la Vespa conquistò subito gli italiani. Il mezzo di grande impatto, innovativo e dal design originale e moderno, ebbe un’enorme popolarità, infondendo da un lato entusiasmo, dall’altro qualche scetticismo. I primi esemplari vennero venduti attraverso un piccolo gruppo di commercianti. Il prezzo andava dalle 55mila lire per il modello base alle 66mila lire per quello deluxe.

Negli anni, Enrico Piaggio perfezionò il suo gioiello regalando ai modelli successivi anche un pizzico di aggressività. La Vespa divenne più veloce e gareggiò nei circuiti. Col tempo migliorarono materiali e performance: gli scooter da corsa Vespa venivano costruiti a mano e guidati dai più famosi piloti.

Uno dei modelli più desiderati di sempre resta la Vespa 125 U del 1953. Furono immessi sul mercato solo 7 mila esemplari che la rendono un must have tra i collezionisti.

Nel 2016, la Vespa ha festeggiato il suo settantesimo anniversario. Per l’occasione il gruppo Piaggio ha voluto renderle omaggio con una versione speciale.

Celebrata nelle canzoni, immortalata nei film, la Vespa resta un veicolo di prestigio, in grado di mantenere il suo valore nel tempo. Oggi arriva sulle tre monete da collezione che sono già disponibili online e si possono acquistare sul sito web www.shop.ipzs.it sia singolarmente che in trittico. Il prezzo è quaranta o cento euro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.