Piaggio arriva in Cina: siglato accordo definitivo con Foton

Sarà lanciata una nuova gamma di veicoli leggeri prodotti negli stabilimenti italiani che permetterà al gruppo di Pontedera di espandere il suo mercato di riferimento.

Piaggio arriva in Cina: siglato accordo definitivo con Foton

Dopo l’accordo preliminare, arriva l’accordo definitivo tra Piaggio e Foton per la realizzazione di una nuova gamma di veicoli commerciali leggeri a quattro ruote.

Il gruppo italiano e il più grande produttore di veicoli commerciali in Cina - che vanta un fatturato di circa 51,7 miliardi di yuan (nel 2017) e circa 40 mila dipendenti in tutto il mondo - si apprestano, dunque, a lanciare sul mercato una nuova serie di moderni veicoli leggeri dedicati sia al trasporto merci che di persone, con particolare attenzione all’ambiente.

Attraverso l’accordo, i cui dettagli tecnici verranno definiti nei prossimi due mesi, Piaggio punta a espandere la proprio presenza su nuovi mercati, assicurando contestualmente un abbattimento dei costi.

La notizia sembra allettare Piazza Affari: alle 12.30 di oggi, il titolo guadagna l’1,43% e viene scambiato a 2,12 euro.

L’accordo

Il team di tecnici e progettisti è ormai al lavoro da mesi. Almeno dallo scorso mese di settembre, quando il presidente e ad del gruppo Piaggio, Roberto Colaninno, e l’ad di Foton Motor Group, Wang Jinyu, hanno sottoscritto a Pechino l’accordo preliminare per

“lo sviluppo strategico di una nuova gamma di veicoli commerciali leggeri a quattro ruote”.

Nelle ultime ore, è arrivato l’accordo definitivo che porta la firma di Colaninno e quella del vice presidente di Foton Motor Group e presidente di Foton International, Chang Rui.

L’intesa prevede la realizzazione di nuovi e moderni veicoli – prodotti negli stabilimenti italiani del Gruppo Piaggio - che saranno lanciati sul mercato a partire dal 2020.

Espansione del mercato e abbattimento dei costi

In particolare, spiegano dall’azienda di Pontedera

“Sono previste differenti tipologie di veicoli in più versioni, mini cabinati e mini van, dedicati sia al trasporto di persone sia a quello di merci, per rispondere alla crescente domanda di soluzioni per la mobilità commerciale particolarmente adatti alle tratte intracity, equipaggiati con motori eco-friendly di ultima generazione e con dotazioni tecnologiche di primo livello. Tutte le tipologie di veicoli avranno una portata utile fino a 1,5 tonnellate.”

Un accordo, quello sottoscritto con i cinesi, che per il gruppo italiano rappresenta un’ottima occasione di rafforzamento della divisione dei veicoli commerciali, ma anche di espansione del proprio mercato di riferimento, con una particolare attenzione all’abbattimento di costi.

La divisione, nei primi 3 mesi del 2018, ha fatto registrare un considerevole aumento nelle vendite passando dai 38.800 veicoli venduti nello stesso periodo del 2017 a 49.200 del primo trimestre di quest’anno con un incremento pari al 26,7%.

“Le positive prospettive di incremento del settore hanno contribuito alla creazione di una piattaforma di ricerca e produzione che consentirà al gruppo Piaggio di rafforzare la propria posizione e crescere a livello internazionale”

fanno notare dall’azienda italiana.

Considerando, invece, la performance complessiva del gruppo, Piaggio ha archiviato il primo trimestre con una straordinaria crescita dell’utile netto che è passato da 1,5 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente ai 4 milioni del 31 marzo 2018.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Piaggio & C.

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.