Pfizer, il CEO ha venduto azioni e incassato $5,6 milioni sulla news del vaccino

Emergono nuovi retroscena sul rialzo del titolo Pfizer di lunedì. Il CEO della Big Pharma americana, Albert Bourla, ha venduto 132.508 azioni della società nel giorno in cui sono state divulgate le notizie sull’efficacia del vaccino, incassando circa 5,6 milioni di dollari.

Pfizer, il CEO ha venduto azioni e incassato $5,6 milioni sulla news del vaccino

Nel giorno dell’annuncio relativo ai risultati positivi del trial clinico sul vaccino Pfizer, il CEO della società, Albert Bourla, ha venduto 132.508 azioni dell’azienda.

Sell on news” è un vecchio detto che continua ad essere particolarmente in voga a Wall Street. Questo, almeno, deve aver pensato il numero uno di Pfizer che, cavalcando il rally di lunedì del titolo della Big Pharma (+15% nel giorno dell’annuncio sul vaccino), ha ceduto il 62% del suo portafoglio di azioni della società.

Il CEO di Pfizer passa all’incasso dopo l’annuncio sul vaccino

Le azioni vendute da Bourla avevano un prezzo medio di 41,94 dollari, valore non lontano dal picco massimo delle ultime cinquantadue settimane, 41,99 dollari.

La mossa, come riporta anche il private banker Paolo Cardenà sulla sua pagina Facebook, ha portato Bourla ad incassare 5,6 milioni di dollari.

La vendita di azioni operata del CEO di Pfizer, per quanto discutibile da un punto di vista etico, è perfettamente conforme alle regole. L’operazione di Bourla infatti è fedele al regolamento della Sec 10b5-1, che permette a dipendenti e vertici delle aziende quotate in Borsa di vendere le loro azioni in conformità con le leggi sull’insider trading.

Allo stato attuale, Bourla mantiene ancora 81.812 azioni Pfizer.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories