Petrolio: prezzo in discesa, WTI sotto i 50$ fino al 2017 - P. Andurand

Aumentano i barili invenduti negli Stati Uniti, il prezzo di WTI e Brent torna a scendere dopo i recenti rialzi. L’analista P. Andurand avverte: WTI tra i 25-50 dollari fino al 2017.

Il prezzo del petrolio torna a scendere dopo che i dati governativi provenienti dagli Stati Uniti hanno mostrato che le giacenze di greggio sono aumentate la scorsa settimana, deludendo le aspettative del mercato.

Le scorte di petrolio negli Stati Uniti sono aumentate di 4,7 milioni di barili la scorsa settimana, l’aumento settimanale più alto da aprile, mancando il consensus degli analisti che non prevedeva alcun cambiamento sul numero di barili non venduti la settimana passata.

Intanto le importazioni statunitensi di greggio sono aumentate di 656.000 barili al giorno.

I future sul Brent con scadenza ad ottobre sono scesi di $1.01 a 48.55 dollari al barile alle ore 17:30, mentre i contratti sul greggio WTI hanno perso $1.38, o 3%, scendendo a 44.03 dollari al barile.

L’attività di raffinazione del greggio è diminuita per un totale di 269.000 barili al giorno, a 16.39 milioni bpd, come mostrano i dati EIA, mentre il tasso di utilizzo delle raffinerie è sceso di 1,7 punti percentuali.

La produzione delle raffinerie negli Stati Uniti è scesa per la quarta settimana consecutiva, dopo aver raggiunto un record oltre 17 milioni di barili a fine luglio a causa di una serie di blocchi imprevisti ed incidenti.

Alcuni trader sostengono che il mercato del petrolio sia in procinto di assistere ad un altro ampio sell-off.

Il manager di hedge fund Pierre Andurand ha detto il greggio potrebbe muoversi nel range di $ 25-50 al barile nei prossimi due anni.

«Il mercato resterà in eccesso di offerta sia nel 2016 che nel 2017»

ha detto al Financial Times.

«Abbiamo bisogno di prezzi bassi per un periodo più lungo per riequilibrare il mercato. Non esistono soluzioni rapide».

L’analista allaSociete Generale Michael Wittner ha detto:

«I prezzi saranno più bassi ancora a lungo. Nel breve termine - settembre, ottobre ed inizio novembre - i fondamentali non potranno sostenere alcuni rialzo dei prezzi.»

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.