Petrolio: nuove prospettive dopo l’accordo con l’Iran. Analisi tecnica sul WTI

Analisi tecnica del prezzo del WTI dopo il raggiungimento dell’ accordo sul nucleare tra paesi occidentali e Iran.

L’accordo appena raggiunto con l’Iran apre un nuovo scenario sul prezzo del petrolio.

La riduzione delle sanzioni vanno a incidere anche sulla produzione ed esportazione di petrolio. 

Questo perché secondo gli analisti l’Iran può essere in grado di emettere milioni di barili sul mercato che aumenterebbero l’offerta ma la domanda ad oggi rimane invariata.

Un’ eventuale diminuzione del prezzo del petrolio, se da un lato va ad agevolare l’economia dall’altro va ad incidere pesantemente sulle aziende petrolifere in particolar modo quelle che si occupano di estrazione e ricerca ma soprattutto va ad incidere sui produttori di Shale Gas che sotto determinati livelli di prezzo non hanno convenienza ad estrarre. 

Analisi Grafica.
 Il WTI a questo punto è chiamato alla prova del 9. 

Il future sta testando il doppio minimo di breve in area 51 con l’intenzione di andare rompere il livello psicologico dei 50 e testare la prima resistenza in area 49,65.

I due supporti successivi si vengono a trovare in area 47.36 e 44,08.

La divergenza del DMI rimane accentuata e l’ADX sta sfiorando la quota 25, quindi si potrebbe pensare che possa iniziare un trend più marcato. 

Con la situazione attuale è più logico a questo punto considerare, in caso di rimbalzo, come prima resistenza il livello in area 52, come target price la resistenza di 53.75 e non livelli superiori a meno che non vi siano notizie che cambino ancora la situazione. 

Questo articolo è puramente informativo e non intende fornire nessun consiglio d’investimento. Leggi il disclaimer completo

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.