Pensioni, ultime notizie: bonus di 80€ per la pensione minima?

Pensioni minime, novità: Renzi ha dichiarato che presto potrebbe arrivare un bonus di 80€. Secondo i detrattori del premier, però, si tratta solo di una trovata elettorale.

Pensioni minime, novità: è in arrivo un bonus di 80€?

In queste ultime ore stanno suscitando molte polemiche alcune dichiarazioni del premier Renzi riguardanti un bonus di 80€ destinato a tutti coloro che hanno una pensione minima.

Infatti, secondo i detrattori del premier, si tratta solamente dell’ennesima trovata elettorale, in quanto il Governo non ha i fondi necessari per poter elargire un bonus di 80€ per tutte le pensioni minime presenti in Italia.

Ma quanto dice Renzi corrisponde al vero? È davvero in arrivo un bonus di 80€ per la pensione minima o si tratta di una strategia in vista delle prossime elezioni? Facciamo chiarezza sulla questione, cercando di capire se le casse dello Stato sarebbero in grado di sostenere una tale spesa.

Pensioni minime: bonus di 80€ in arrivo?

Nel corso di una diretta live su Facebook (chiamata #Matteorisponde), il premier Renzi ha dato una notizia che farà piacere a tutti gli italiani che ogni mese ricevono una pensione minima.

Nel dettaglio, Renzi ha dichiarato che presto anche chi riceve una pensione minima potrebbe ottenere un bonus di 80€ mensili. Anche il Ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi, nel corso di Porta a Porta ha confermato questa ipotesi, dichiarando:

“Ci stanno pensando, il governo sta facendo valutazioni. Sarebbe bello, però il premier è stato molto cauto perché ha dei costi e ci sono molte aspettative nei cittadini”.

C’è stato molto clamore per queste dichiarazioni del Premier, tanto che il responsabile economico del PD ha dovuto specificare prontamente che sicuramente per il 2016 non ci saranno novità a riguardo.

Renzi, inoltre, ha spiegato che al momento non è stato possibile alzare il valore della pensione minima, poiché il Governo ha preferito dare precedenza al ceto medio e alle famiglie con un reddito di 1500€ al mese. Tuttavia, ha ammesso che il Governo sta studiando un modo per poter allargare il bonus di 80€ anche per chi ha una pensione minima.

Non tutti però sono convinti della bontà di queste dichiarazioni. Infatti, per i detrattori del premier si tratta solamente di una trovata elettorale, visto l’avvicinarsi delle elezioni Comunali 2016.

Pensioni minime, bonus di 80€: le polemiche

Con i vorrei e i forse non si aumentano le pensioni”. Così i sindacati hanno commentato le affermazioni di Renzi riguardanti la possibilità di allargare il bonus di 80€ anche per chi ha una pensione minima.

I sindacati infatti hanno specificato come i 2 milioni di italiani che percepiscono una pensione minima non hanno bisogno di promesse, ma di fatti concreti. E questi, almeno secondo i sindacati, finora non ce ne sono stati.

I detrattori del premier Renzi vedono nelle sue affermazioni una sorta di “malizia politica”. Infatti, secondo loro è solo un modo per aumentare i consensi a suo favore, poiché queste dichiarazioni arrivano alla vigilia di una nuova tornata elettorale.

Per loro Renzi avrebbe adottato la stessa tecnica utilizzata per le Europee 2014, quando alla vigilia delle elezioni comunicò che presto i cittadini avrebbero ricevuto 80€ in busta paga. Ma chi ha ragione? Le casse statali sono in grado di sostenere una tale spesa?

Pensioni minime, bonus di 80€: quanto c’è di vero?

Probabilmente è vero che il Governo sta valutando l’ipotesi di allargare il bonus di 80€ per le pensioni minime. Tuttavia, non è detto che ciò avvenga, anzi sarà molto difficile.

Infatti, bisogna considerare che, secondo i dati casellario pensionati Istat-Inps 2014, in Italia i pensionati con un reddito inferiore a 500€ sono circa 2.037.701. Un bonus mensile di 80€ da attribuire a chi ha una pensione minima costerebbe allo Stato circa 160 milioni di euro mensili, quasi 2 miliardi annui.

Quindi, considerando lo stato in cui sono le casse statali, sarà quasi impossibile trovare un modo per finanziare questa spesa.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Argomenti:

Matteo Renzi Pensione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.