Pensione: ecco di quanto aumenta con un fondo integrativo

Teresa Maddonni

2 Luglio 2021 - 10:26

condividi

Per la pensione futura il lavoratore può scegliere se accedere a un fondo integrativo per aumentarne l’importo. Vediamo di quanto secondo una simulazione.

Pensione: ecco di quanto aumenta con un fondo integrativo

Pensione: di quanto aumenta con un fondo integrativo? Una domanda che molti lavoratori potrebbero porsi in vista della pensione futura.

L’aumento dell’importo della pensione è una questione infatti all’ordine del giorno dal momento che da qualche anno esiste anche la possibilità di riscattare la laurea in forma agevolata.

Molti lavoratori potrebbero quindi essere portati a dover scegliere tra l’una o l’altra opzione, ma integrare la pensione con entrambe le soluzioni potrebbe essere abbastanza oneroso.

Scegliendo il fondo integrativo vediamo di quanto aumenta l’importo della pensione grazie alla simulazione di Consultique vale a dire qual è la rendita vitalizia sulla base di alcuni parametri.

Pensione: di quanto aumenta con un fondo integrativo?

Per la pensione chi sceglie il fondo integrativo può aumentarne l’importo, ma di quanto?

Consultique ha realizzato per il Corriere.it una simulazione che prendendo in esame alcuni parametri, come età di inizio dell’attività lavorativa, genere e stipendio lordo annuo permette di stimare di quanto aumenta la pensione se si sceglie un fondo di previdenza complementare.

In particolare la simulazione che il Corriere.it riporta prende in esame alcuni fondi pensioni negoziali di categoria, come Cometa dei Metalmeccanici e Fon.Te del Terziario.

In particolare la simulazione di Consultique parte considerando:

  • un uomo nato nel 1995, che ha iniziato a lavorare nel 2021 con uno stipendio base lordo annuo di 20mila euro;
  • una donna nata nel 1981, che ha iniziato a lavorare nel 2007 con uno stipendio lordo annuo di 35mila euro.

La simulazione inoltre, come riporta il giornale online, ipotizza:

  • un’inflazione costante del 2%;
  • una crescita dei redditi futuri dell’1% sopra l’inflazione;
  • la reversibilità della pensione al 100 %.

Pensione, aumento con il fondo integrativo: simulazione

Fatta la premessa vediamo nel dettaglio quali sono i risultati della simulazione di Consultique per Corriere.it sull’aumento della pensione con il fondo integrativo considerando i due profili dell’uomo e della donna sopra riportati.

La simulazione parte dall’iscrizione al fondo pensione Cometa dei metalmeccanici con:

  • versamento del TFR;
  • contributo volontario dell’1,2%;
  • 2% di contributo datoriale.

La simulazione poi prende in esame il profilo dell’uomo nato nel 1995, che ha iniziato a lavorare nel 2021 con uno stipendio base lordo annuo di 20mila euro. Il tasso di sostituzione al momento della pensione sarebbe del:

  • 99% dell’ultimo stipendio netto aderendo alla Linea Sicurezza del fondo Cometa;
  • del 103,97%, aderendo alla Linea Crescita.

Un commento sui numeri della pensione con il fondo integrativo arriva al Corriere da Paola Ferrari, Cfa e analista dell’Ufficio Studi e Ricerche di Consultique:

“Nel primo caso, oltre alla previdenza pubblica, il soggetto percepirebbe anche una rendita vitalizia da previdenza integrativa pari a 4.707 euro netti annui. Nel caso della Linea Crescita del fondo Cometa, invece, la rendita vitalizia annua sarebbe di 5.732 euro”.

Per calcolare di quanto aumenta la pensione invece per il profilo donna nata nel 1981 e che a lavorare nel 2007 con uno stipendio lordo annuo di 35mila euro, la simulazione prende invece in considerazione il fondo integrativo del terziario Fon.Te di cui abbiamo detto. In questo caso abbiamo:

  • versamento del TFR;
  • contributo minimo volontario dello 0,55%;
  • contributo datoriale dell’1,55%.

Il tasso di sostituzione al momento della pensione sarebbe:

  • dell’89,49% dell’ultimo stipendio netto aderendo alla “linea garantita”
  • del 92,50% aderendo alla “linea dinamica”.

La rendita vitalizia sarebbe in questo caso, con il fondo pensione, di:

  • 3.192 euro all’anno nel primo caso;
  • 4.043 euro nel secondo.

Iscriviti a Money.it