Pensione anticipata a 60 anni: con che misura e in che regime?

Quali sono le possibilità di pensionamento e il regime di calcolo per la liquidazione dell’assegno per chi, ad oggi, ha compiuto 60 anni?

Pensione anticipata a 60 anni: con che misura e in che regime?

Per poter accedere alla pensione anticipata la vigente normativa prevede diverse misura. Tutte richiedono precisi requisiti anagrafici, contributivi o entrambi. Per quel che riguarda, invece, il regime di calcolo per la liquidazione dell’assegno previdenziale, tutto dipende dalla collocazione temporale dei contributi versati.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Buongiorno. Le spiego la mia situazione. Lavoratore di 60 anni, dipendente da novembre 1981 fino al 2006. Dal 2006 ad oggi lavoratore libero professionista iscritto alla gestione separata. Quando potrò andare in pensione e in che regime? Grazie dell’attenzione che vorrà prestarmi”

Pensione a 60 anni: misura

Nel suo caso, con 60 anni di età e con 39 anni di contributi a novembre, le opzioni di pensionamento anticipato, anche se esistono, non sono nell’immediato.

Purtroppo non riesce a centrare la quota 100 poiché non sarà in possesso del requisito anagrafico di 62 anni prima della scadenza della misura il prossimo 31 dicembre 2021. Tra l’altro ci sono pochissime possibilità che la misura venga prorogata alla sua scadenza.

In base alla normativa previdenziale attualmente in vigore la prima possibilità di uscita, nel suo caso, è rappresentata dalla pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi di contributi che raggiungerà, quindi, non prima di 4 anni (tenendo anche in considerazione i 3 mesi di finestra di attesa dal raggiungimento del requisito anagrafico).

In ogni caso, con ogni probabilità, entro il prossimo anno dovrebbe essere varata qualche misura che permetta il pensionamento flessibile in cui potrebbe rientrare. Le consiglio, quindi, prima di prendere una qualsiasi decisione di attendere gli sviluppi della riforma pensione 2021.

Pensione a 60 anni, regime

Per quel che riguarda, invece, il regime di calcolo con cui le sarà liquidata la pensione, dipende dalla sua scelta.

Avendo contributi da autonomo e da lavoratore dipendente dovrà effettuare il cumulo dei contributi o nella gestione separata o nell’AGO.

Se opta per il computo in Gestione Separata il calcolo sarà effettuato interamente con il sistema contributivo. Se, invece, potrà optare per il cumulo gratuito presso l’AGO il calcolo avverrà con il sistema misto.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti:

Pensione anticipata

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories