Pensione a 59 anni: anticipata o quota 41?

Per chi ha iniziato a lavorare in giovane età esiste la possibilità di accedere alla pensione anche con diversi anni di anticipo rispetto ai 67 anni.

Pensione a 59 anni: anticipata o quota 41?

Per chi ha iniziato a lavorare molto presto le possibilità di un pensionamento anticipato, ovviamente, sono maggiori. In alcuni casi si può fruire della pensione con la quota 41, in altri la strada più veloce per la quiescenza è rappresentata dalla pensione anticipata.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Buongiorno, ho 59 anni di età, a oggi 41 anni e 6 mesi di contributi, ho 1 anno intero nel 78 di contributi da apprendista, avevo 17 anni
Pertanto sono precoce.
Da quel periodo sono nel settore commercio e servizi, nel campo alimentare, reparto carni.
Posso quindi andare in pensione?”

Pensione a 59 anni: con quale misura?

Nel suo caso, essendo un lavoratore precoce che ha versato almeno 12 mesi di contributi prima di compiere i 19 anni di età, esiste la possibilità di accedere al pensionamento anche con la quota 41.

Come abbiamo già spiegato il un precedente articolo, però, per accedere alla quota 41 non è sufficiente il lavoro precoce visto che è necessaria anche l’appartenenza ad uno dei profili di tutela.

Può accedere al pensionamento con 41 anni di contributi, quindi, solo nel caso rientri in una delle seguenti situazioni:

  • lavoratore dipendente disoccupato a seguito di licenziamento, anche collettivo, che abbia terminato di fruire dell’indennità di disoccupazione spettante da almeno 3 mesi;
  • lavoratore con invalidità pari o superiore al 74%;
  • lavoratore caregiver che, al momento della domanda di pensione, si prende cura da almeno 6 mesi di un familiare con handicap grave in base alla legge 104;
  • lavoratore usurante o gravoso.

Se non rientra in nessuno dei profili di tutela sopra descritti, l’unica possibilità di accedere al pensionamento è quella di attendere la maturazione dei 42 anni e 10 mesi di contributi che le permetteranno l’accesso alla pensione anticipata prevista dalla Legge Fornero.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Iscriviti alla newsletter

Money Stories