Pensione: quanto si perde andandoci un anno prima

Simone Micocci

14/05/2021

Andare in pensione un anno prima conviene? Attenzione alla “penalizzazione” sull’importo del futuro assegno.

Pensione: quanto si perde andandoci un anno prima

Anticipare di un anno l’accesso alla pensione può essere molto penalizzante.

Questo perché l’attuale sistema di calcolo tende a penalizzare coloro che decidono di uscire prima dal mercato del lavoro, premiando invece chi decide di ritardare l’accesso alla pensione.

Per farlo è stato previsto un semplice meccanismo. Con il sistema di calcolo contributivo - introdotto dal 1° gennaio 1996 - i contributi accumulati annualmente dal lavoratore si trasformano in pensione applicando un determinato coefficiente. Ebbene, questo è tanto più alto quanto più si ritarda l’accesso alla pensione: il massimo, quindi, si ottiene quando si accede alla pensione al compimento dei 71 anni di età.

C’è quindi una penalizzazione nell’andare in pensione un anno prima in quanto si perde sull’assegno. Il taglio è variabile in quanto dipende da diversi aspetti: ad esempio dall’età in cui si accede alla pensione, ma anche dal proprio montante contributivo. Inoltre, bisogna capire se l’ultimo anno lo avreste passato lavorando oppure no.

Non è possibile, quindi, dire quanto si perde generalmente anticipando di un anno l’accesso alla pensione: possiamo comunque darvi delle informazioni utili che vi aiuteranno a capirlo in base alla vostra posizione contributiva e retributiva.

Quanto si perde per ogni anno di anticipo della pensione

Come anticipato, nel regime contributivo in vigore dal 1° gennaio 1996 acquisiscono un’importanza fondamentale ai fini della determinazione del futuro assegno di pensione i cosiddetti coefficienti di trasformazione. Questi, applicati al montante contributivo, danno come risultato l’assegno annuo di pensione.

Per ogni anno in cui si ritarda l’accesso alla pensione è previsto un coefficiente di trasformazione più alto. Per capire quanto si perde andando in pensione un anno prima, dunque, bisogna guardare alla differenza che c’è tra il coefficiente contributivo previsto per l’età in cui si vuole andare in pensione e quello per l’anno successivo.

A tal proposito, di seguito trovate una tabella con i coefficienti di trasformazione aggiornati al 2021 e con le relative differenze.

Età anagrafica Coefficiente di trasformazione (%) Differenza rispetto all’anno dopo (%)
57 4,186 0,103
58 4,289 0,110
59 4,399 0,116
60 4,515 0,124
61 4,639 0,130
62 4,770 0,140
63 4,910 0,149
64 5,060 0,160
65 5,220 0,171
66 5,391 0,184
67 5,575 0,197
68 5,772 0,213
69 5,985 0,230
70 6,215 0,251
71 6,466 ---

Andando in pensione a 66 anni anziché a 67, quindi, si ha una penalizzazione dello 0,184%. Su un montante contributivo di 200.000,00€, ad esempio, spetta un assegno 10.782€ se si va in pensione a 66 anni, 11.150€ se si va in pensione a 67 anni. Una differenza di 368,00€ lordi.

Ovviamente questa sarebbe stata maggiore nel caso in cui nell’ultimo anno sarebbe stato lavorato. Pensiamo, ad esempio, a un incremento del montante contributivo di 10.000€ grazie all’ultimo anno di lavoro, arrivando così a 210.000,00€: in tal caso la pensione lorda sarebbe stata di 11.707,50€, quindi quasi 1.000,00€ in più rispetto all’anno prima.

Quanto si perde anticipando la pensione di un anno: esempi

Di seguito trovate una tabella con alcuni esempi su quanto varia l’importo annuo della pensione a parità di montante contributivo. Una tabella utile per capire quanto effettivamente si perde anticipando l’accesso alla pensione (senza considerare la possibilità di un incremento del montante contributivo per chi continua a lavorare).

Pensione con montante contributivo da 200.000€ Differenza rispetto a un anno dopo Pensione con montante contributivo da 250.000€ Differenza rispetto a un anno dopo Pensione con montante contributivo da 300.000€ Differenza rispetto a un anno dopo
8.372 206 10.465 257,5 12.558 309
8.578 220 10.722,5 275 12.867 330
8.798 232 10.997,5 290 13.197 348
9.030 248 11.287,5 310 13.545 372
9.278 262 11.597,5 327,5 13.917 393
9.540 280 11.925 350 14.310 420
9.820 300 12.275 375 14.730 450
10.120 320 12.650 400 15.180 480
10.440 342 13.050 427,5 15.660 512,99
10.782 368 13.477,5 460 16.173 552
11.150 394 13.937,5 492,5 16.725 591
11.544 426 14.430 532,5 17.316 639
11.970 460 14.962,5 575 17.955 690
12.430 501 15.537,5 627,49 18.645 753
12.932 --- 16.165 --- 19.398 ---

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo