Password rubata: come scoprirlo grazie a Google

Matteo Novelli

5 Febbraio 2019 - 17:41

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Password Checkup è la nuova estensione di Google Chrome per scoprire se la vostra password è stata rubata o hackerata: ecco come funziona e dove scaricarlo.

Password rubata: come scoprirlo grazie a Google

Google pensa alla sicurezza dei propri utenti: ora è possibile scoprire se la nostra password è stata rubata grazie a Password Checkup, una nuova estensione disponibile per Chrome, frutto probabilmente dei recenti attacchi hacker denominati Collection #1 e 2-5.

Scoprire se la tua password è al sicuro, o è stata hackerata e rubata a tua insaputa: una misura di sicurezza in più, a portata di utente, per combattere il furto di dati e la violazione di account personali.

Tramite il proprio blog ufficiale, Google ha annunciato la diffusione globale di Password Checkup, disponibile come estensione e alla sua prima versione: stando alle dichiarazioni emerse da Mountain View, l’applicazione nasce dall’unione delle forze tra il gigante delle ricerche online e un team di esperti in crittografia dell’Università di Stanford. Vediamo insieme come scaricarlo e come funziona.

Leggi anche Collection #1: email hackerata, come scoprirlo

Password Checkup: come funziona

Se utilizzate Google Chrome, Password Checkup è disponibile all’interno di Chrome Web Store, il negozio virtuale della grande G dedicato alle estensioni da installare sul proprio browser.

Google garantisce sulla privacy, nonostante sia nota la sua «golosità» per i dati degli utenti: l’estensione in questione aiuterà a rendere di nuovo sicuri gli account violati, gli utenti che inseriranno il proprio nome utente e password relativi a un profilo online riceveranno prontamente un avviso in caso di tentata (o avvenuta) violazione delle credenziali.

Google sottolinea la sicurezza dell’intero dell’intero processo, basato sulla crittografia dei dati inseriti dagli utenti: in questo modo l’azienda americana non ha alcun modo per leggere le informazioni inviate, che vengono archiviate nello speciale formato e controllate periodicamente, in forma incrociata, all’interno dei vari database fraudolenti.

Se viene rilevata una corrispondenza con un nostro dato, si riceverà immediatamente un avviso speciale che ci informerà, in modo dettagliato, riguardo la password rubata (suggerendo il cambiato istantaneo della nostra parola segreta).
Un alleato da avere al proprio fianco in un web sempre meno sicuro, nel caso che, ovviamente, optiate per affidare a Google le vostre informazioni.

Ti potrebbe interessare Gmail: come scoprire se un’email è stata letta

Argomenti

# Google
# Chrome

Iscriviti alla newsletter

Money Stories