PIL Italia, è ufficiale: siamo fuori dalla recessione

PIL Italia (preliminare): nel 1° trimestre del 2019 l’economia è tornata a crescere ed è ufficialmente uscita dalla recessione

PIL Italia, è ufficiale: siamo fuori dalla recessione

Il PIL dell’Italia rilevato preliminarmente e con riferimento al 1° trimestre del 2019 ha rivisto positivamente anche le più rosee aspettative.

Il Belpaese, infatti, è ufficialmente uscito dalla recessione, stando a quanto comunicato dall’Istat.

Nello specifico, rispetto al trimestre precedente (il 4° del 2018) il PIL dell’Italia è avanzato di uno 0,2% che ha rivisto sia le attese che l’ultimo dato, entrambi a -0,1%. Buoni anche i risultati su base annua (dunque a confronto con il 1° trimestre del 2018) arco di tempo in cui l’economia ha registrato un +0,1% che ha fatto i conti con previsioni a -0,1% e con il precedente +0,6%.

Come riportato sul nostro Calendario Economico, infatti, gli analisti avevano previsto in entrambi i casi un altro trimestre in calo per il PIL italiano.

PIL Italia: recessione addio

A commentare l’andamento dell’economia italiana è stato proprio l’Istat che ha cercato di chiarire le forze in gioco nel primo trimestre del 2019:

“La variazione congiunturale del PIL è la sintesi di incrementi del valore aggiunto sia nel comparto dell’agricoltura, silvicoltura e pesca, sia in quello dell’industria, sia in quello dei servizi. Dal lato della domanda, vi è un contributo negativo della componente nazionale (al lordo delle scorte) e un apporto positivo della componente estera netta.”

Gli attesi dati hanno fatto i conti con le previsioni pubblicate qualche giorno fa da Bankitalia. In quell’occasione l’istituto di Via Nazionale aveva parlato di un’Italia pronta a salutare con mano la sua terza recessione in 10 anni.

Sul finire del 2018, dopo un terzo e un quarto trimestre in flessione, l’economia nostrana è infatti finita ufficialmente in quella che viene definita come recessione tecnica. Da quel momento in poi il mondo intero è tornato a concentrarsi sulle sorti dell’Italia e del suo PIL che invece, nel 1° trimestre del 2019 ha ripreso a camminare.

Dati positivi, certo, che non hanno però mancato di sottolineare il divario ancora esistente tra il Belpaese e il resto dell’Eurozona. Al PIL dell’Italia, infatti ha risposto quello del blocco, che è avanzato dallo 0,4% su base trimestrale e dell’1,1% su base annua.

“L’Italia è fuori dalla recessione, nel primo trimestre il PIL è cresciuto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente. La stima dell’Istat evidenzia come l’economia italiana abbia quasi integralmente recuperato la caduta del PIL registrata nella seconda metà del 2018,”

ha affermato il ministro dell’Economia e delle Finanze.

Per Tria l’odierna rilevazione ha permesso di osservare le vere potenzialità dell’Italia. Per dirla con le sue stesse parole, è plausibile che la previsione sul PIL annuo allo 0,2% verrà raggiunta se non anche superata se il contesto internazionale sarà moderatamente favorevole.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su EUR - PIL Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.