Nuovo tampone in fluorescenza: come funziona, dove trovarlo e perché è affidabile

Antonio Cosenza

30 Dicembre 2021 - 18:30

condividi

Arriva nelle farmacie (per il momento del Lazio) il nuovo tampone anti Covid in fluorescenza. Veloce come un rapido, affidabile come un molecolare.

Nuovo tampone in fluorescenza: come funziona, dove trovarlo e perché è affidabile

In Italia avremo presto a disposizione un nuovo tipo di tamponi per il test del Covid. Proprio nei giorni in cui c’è stata - causa variante Omicron più contagiosa ma, sembra, meno pericolosa - un’esplosione di richieste per tamponi rapidi e molecolari, ecco che un nuovo strumento sta per arrivare in farmacia: un tampone che utilizza il metodo della fluorescenza, con il vantaggio di essere affidabile, sopra certe soglie, quanto un tampone molecolare.

Si tratta di una novità molto importante in quanto il tampone in fluorescenza sintetizza in un unico strumento i vantaggi dei test rapidi e di quelli molecolari: la velocità nell’ottenere un risultato del primo, l’affidabilità del secondo.

Ma come funziona e dove si possono trovare questi nuovi tamponi così innovativi?

Tamponi in fluorescenza: come funzionano

Il test con questi nuovi tamponi non è tanto differente rispetto a quello con cui vengono utilizzati i tamponi molecolari o rapidi. Anche nei tamponi in fluorescenza, infatti, abbiamo un cotton fioc che si infila nella narice della persona così da verificare se è stato o meno contagiato dal Covid.

La differenza sta nel funzionamento dello strumento: come spiegato dall’USI, Unione sanitaria internazionale, questo nuovo tampone “utilizza un valore numerico derivante dall’utilizzo di uno strumento di laboratorio dedicato, che quantifica il risultato”.

Nel dettaglio, con il metodo della fluorescenza si scopre se ci sono delle particelle virali o meno, quantificandone tra l’altro la presenza in una misura che viene chiamata COI (Cut Off Index). Il vantaggio è che sopra un certo valore di COI il risultato del test si può definire affidabile al 100%, evitando così all’interessato di effettuare un tampone molecolare utile per verificare che non si sia trattato di un falso positivo.

Tamponi in fluorescenza: quanto sono affidabili

Nel dettaglio, come risultato da uno studio effettuato dallo Spallanzani di Roma, l’affidabilità del test effettuato con tamponi in fluorescenza si può così sintetizzare:

  • valore COI compreso tra 1 e 3: c’è un’alta possibilità che si tratti di un falso positivo, pari al 65,8%;
  • valore COI compreso tra 3 e 10: in questo caso la percentuale di errore crolla, attestandosi al 18,4%. Meno di una persona su cinque, quindi, rappresenta un falso positivo, più o meno la stessa percentuale di affidabilità di un test rapido;
  • valore COI tra 10 e 20: in questo caso è molto difficile che il test si sia sbagliato, in quanto la percentuale di errore è dell’1,8%. Un margine talmente minimo che rende inutile un secondo test di tipo molecolare;
  • valore COI superiore a 20: non c’è alcun dubbio, il paziente è sicuramente positivo al Covid.

Tamponi in fluorescenza: rapidi e semplici, dove trovarli e a che prezzo

La notizia è che molte farmacie del Lazio a inizio 2022 avranno la possibilità di utilizzare i tamponi in fluorescenza per i loro test. Il prezzo dovrebbe essere lo stesso del rapido, quindi 8,00€ per i minori e 15,00€ per i maggiorenni.

La velocità nella restituzione del risultato è più o meno la stessa di quella del test rapido antigenico, con il quale il tampone va alla ricerca di quelle molecole che vengono prodotte una volta che il virus entra a contatto con l’organismo. Un test ch tuttavia funziona quanto più è elevatala carica virale, con una precisione soddisfacente quanto questa è superiore a un milione per millilitro. Ed è per questo che, secondo le ultime stime, un risultato su quattro nel test rapido rischia di essere sbagliato, sia nel caso di positivi che di negativi.

Con il test con tampone in fluorescenza, invece, non dovrebbero esserci fraintendimenti: sarà questo, infatti, a indicare quando serve un secondo tampone molecolare per confermare il risultato oppure quando si può essere sicuri al 100% dell’esito.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it