Nuova ordinanza Campania: la stretta di De Luca sugli spostamenti

Martino Grassi

10 Dicembre 2020 - 18:07

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, firma una nuova ordinanza con cui limita ulteriormente gli spostamenti. Ecco cosa prevede.

Nuova ordinanza Campania: la stretta di De Luca sugli spostamenti

Il governatore della Campania firma una nuova ordinanza con cui limita ulteriormente gli spostamenti all’interno della Regione. Vincenzo De Luca continua a gestire l’emergenza sanitaria con il pugno di ferro, andando a confermare la sua linea della prudenza, con norme che spesso inaspriscono le decisioni del Governo.

Nelle ultime ore infatti sembra farsi strada tra le mura di Palazzo Chigi l’ipotesi di un allentamento delle misure sugli spostamenti per i piccoli comuni durante il periodo natalizio. Dalla sede della Regione Campania invece arriva un provvedimento contrario che restringere gli spostamenti, nonostante la Campania si appresti a diventare una zona gialla, così come la Lombardia, la Toscana e la Calabria.

Nuova ordinanza Campania, limitazioni degli spostamenti

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato una nuova ordinanza con cui introduce delle nuove norme relative agli spostamenti all’interno della regione, basando la sua decisione “sulla linea della prevenzione e del rigore, al fine di evitare quanto più possibile il contagio” e “per evitare situazioni drammatiche già dal mese di gennaio”.

Con il nuovo documento il presidente della Campania impone una stretta sulle seconde case disponendo “per il periodo festivo, il divieto di spostamento nelle seconde case anche in ambito regionale”. I Campani dunque non potranno recarsi nelle loro abitazioni secondarie per trascorrere il periodo natalizio, nemmeno se sono all’interno della stessa regione.

Inoltre il documento, che sarà in vigore da questo fine settimana, prevede un’intensificazione dei controlli da parte delle forze dell’ordine “nelle principali stazioni ferroviarie della Campania e all’aeroporto di Capodichino, per un’operazione di prevenzione e monitoraggio, che consenta anche individuare persone in movimento senza motivazioni o con sintomi”.

La situazione coronavirus in Campania

In Campania la curva dei contagi resta stabile, oggi le nuove infezioni sono state 1.198 a fronte dei 14.106 tamponi analizzati, in calo rispetto a ieri (1.361 casi su 15.872 tamponi). I nuovi decessi sono 58 mentre i guariti 2.189.

Diminuiti anche i ricoveri nelle ultime 24 ore, con 61 pazienti in meno, mentre aumentano di due unità quelli in terapia intensiva. Attualmente nella Regione risultano positive quasi 100.000 persone. Dall’inizio della pandemia sono stati registrati circa 170.000 casi, di cui 70.00 sono guariti e 2.100 persone sono morte.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories